Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I carabinieri di Varese ricordano il Natale con cioccolata e vin brulè offerti direttamente in caserma dagli Alpini

VARESE, 6 dicembre 2017- di MARCO MAZZA-

Il comandante provinciale durante il suo intervento

Una bella festa natalizia -nonostante una certa sobrietà- quella organizzata nel tardo pomeriggio di oggi al comando provinciale dei Carabinieri. Una ricorrenza attesa dai cittadini che nella fondamentale valenza che contraddistingue fin dalla nascita del Corpo dei Carabinieri, credono ancora molto.

Gli Alpini di Varese

Un’ora di festa alla presenza del comandante provinciale Claudio Cappello, dal sindaco di Varese Davide Galimberti e da consigliere regionale Luca Marsico il cui padre ricoprì l’incarico di comandante la caserma di Malnate per molti anni. Cerimonia alla quale ovviamente non poteva mancare la benedizione impartita dal monsignore di Varese don Panighetti.

Molti i bambini presenti accompagnati dai propri genitori a suggellare il binomio Arma-cittadino del futuro. Bambini che si sono sollazzati il palato con una bella cioccolata calda offerta dal gruppo Alpini di Varese i quali non si sono dimenticati certamente degli adulti offrendo loro il tradizionale vin brulè natalizio, sempre ben accetto visto le temperature invernali.

Infine una sorpresa: Babbo Natale “arrestato” e accompagnato in caserma da un carabiniere tramite un sidecar storico.

Babbo Natale arrivato in sidecar

<<Purtroppo i continui tagli economici non hanno permesso di allestire un albero natalizio nel giardino della caserma, quest’anno nemmeno con il contributo volontario da parte dei familiari degli uomini in forza a Varese. Comunque per non dimenticare il giusto spirito di Natale abbiamo deciso di proiettare sulla facciata alcuni disegni che richiamano la festività>>, sottolinea con rammarico il comandante Currao.

Se manca l’albero la tradizione natalizia rimane comunque intonsa con l’allestimento di un piccolo presepe.

Ancora una volta quindi si è ripetuto un appuntamento che richiama lo spirito natalizio senza dimenticare (purtroppo) i guai a cui la cronaca ci ha abituati.

redazione@varese7press.it

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 dicembre 2017. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *