Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tutto pronto per il presepe sommerso a Porto Ceresio

PORTO CERESIO, 15 dicembre 2017-Il presepe subacqueo è ormai una tradizione per Porto Ceresio e per l’intera provincia. Il gruppo subacqueo GODiving (www.godiving.it) poserà la Natività dal lungolago il 23 dicembre dalle ore 14. Il Presepe Sommerso di Porto Ceresio sarà esposto fino all’Epifania, notte e giorno.

La tradizione del Presepe Sommerso inizia nel 2011 con un essenziale gruppo di piccole statue: la Sacra Famiglia, i magi, bue e asinello. Da qualche anno, grazie ai soci del gruppo e ad alcuni sponsor, la rappresentazione della nascita di Gesù è gradualmente cresciuta e oggi si compone di una dozzina di grandi statue illuminate da tre potenti fari subacquei. A non mutare è la filosofia di GODiving secondo cui il Presepe Sommerso di Porto può essere un’occasione per rammentare la precarietà dell’ambiente lacustre e la necessità che ciascuno lo tuteli. Ecco così la sede, a un paio di metri di profondità sotto il bellissimo lungolago ceresino: una scelta peculiare rispetto a molti altre Natività sottomarine, spesso poste a profondità raggiungibili solo dai sub.

In questa settima edizione Gesù Bambino arriverà in bicicletta. La statua, infatti, sarà portata da Busto Arsizio sulle sponde del Lago di Lugano da triatleti della Pro Patria ARC, la polisportiva cui appartiene GODiving. Toccherà quindi ai sommozzatori collocare la scultura nelle fredde profondità sfoderando un pizzico di ardimento. Giusto un briciolo: del resto, ogni anno, almeno un paio di sub “Under-15” partecipano alla posa. La subacquea lacustre, anche grazie alle mute stagne, è ormai un’attività alla portata di tutti che rende possibile ammirare incredibili ambienti sommersi senza che ci si debba allontanare da casa.

Il presepe sarà abbracciato da tappeti di stelline fluttuanti sul lago. Un’allegra cornice resa possibile dalle creazioni dei bambini della Valceresio che hanno lavorato fianco a fianco con i disabili ospiti della Comunità il Sorriso di Cuasso al Monte per realizzare delle piccole opere d’arte. Queste ultime testimoniano il successo di Adotta una Stellina, un’iniziativa di inclusione e comunicazione sociale iniziata nel 2016 con il progressivo ed entusiasta coinvolgimento di scuole, gruppi, associazioni ed enti locali della Valceresio. L’adozione delle stelline da parte di decine di benefattori ha permesso di raccogliere fondi per la Comunità il Sorriso: un obiettivo raggiunto anche grazie al contributo offerto da tanti insegnanti, educatori e genitori. GODiving si augura che coloro che ammireranno le stelline galleggiare e il Presepe sfavillare dal fondale notino il ponte ideale tra handicap ed ecologia, fragilità umana e ambientale, ricevendo magari spunto per qualche “fioretto” per il nuovo anno.

Ecco il programma:

·  Ore 14:00 Arrivo a Porto Ceresio dei triatleti della Asd Pro Patria ARC che avranno condotto in bicicletta la statua di Gesù sino alle sponde del lago
·  Ore 14:30 Posa di Gesù Bambino sulla rappresentazione precedentemente sistemata sul fondale di fronte alla sede del Comune
·  Ore 15:00 Rilascio delle stelline ed esposizione di cartelli sull’ecosistema lacustre
·  Ore 15:30 Panettone e vin brulè offerti da GODiving

GODiving ricorda tutti coloro che hanno agevolato il progetto, mostrando così attenzione per il territorio, per chi ci vive, per le acque che lo bagnano. Tra i numerosi supporter e volontari si ricordano il Comitato Genitori di Porto Ceresio, l’Associazione Condividiamo, le scuole di Porto Ceresio, Besano, Brusimpiano, Bisuschio e Cuasso, il gruppo sportivo ASA di Anffas Varese, la scuola materna di Porto Ceresio Maria Maffei, la Comunità il Sorriso di Cuasso, l’Autorità di Bacino, il Gruppo Alpini Porto Ceresio, Ocean Bar, il Comune di Porto Ceresio, il Cinema San Giorgio di Bisuschio, REM Srl ed Equity Factory Srl.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 dicembre 2017. Filed under PROVINCIA,Tempo Libero. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.