Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Alea in concerto alla Tela di Rescaldina per una serata dedicata alle voci femminili rock e pop

RESCALDINA, 8 gennaio 2018-È Alea l’ospite musicale di sabato 13 gennaio de La Tela di Rescaldina. L’osteria sociale ospita sul palco di Strada Saronnese 31 la cantautrice milanese in un concerto dedicato alle voci femminili della storia della musica. Accompagnata da Elisabetta Filippi alla chitarra, la musicista propone lo spettacolo AleaLive dedicato ai brani del pop-rock nazionale e internazionale, dagli anni Sessanta ad oggi, un repertorio di classici e cover rivisitate dove non mancherà anche qualche inedito.

Alessandra Dresda, in arte “Alea” (in latino “gioco di dadi”, “rischio”, “pericolo”), è una cantautrice compositrice e musicista milanese che ha fatto della bellezza dell’arte la sua più grande energia. Un’artista unica nel suo genere, ma allo stesso tempo semplice e naturale, dove la forte passione per la musica e l’attitudine melodica sono le fondamenta delle sue composizioni. Racconta: «Le canzoni che ho composto fino ad oggi e che ritengo siano le più belle sono quelle scritte di getto, quelle a cui non ho dovuto cambiare neanche una parola. Ma quello che importa veramente è cercare di non scrivere a tutti i costi. È così che compongo, aspetto, poi improvvisamente mi sento spinta da un’energia che mi fa avvicinare alla mia chitarra, inizio dalla musica e poi spontaneamente vengono fuori le parole».

Alea ha un’intensa attività live con oltre 80-90 concerti all’anno, proposti sia in chiave acustica che elettrica. Ha all’attivo quattro album con un quinto lavoro in preparazione. Per ulteriori informazioni: www.alealive.com

Inizio alle 21.45; ingresso libero.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 10 gennaio 2018. Filed under Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.