Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Al Ma.Ga si parla di contaminazioni culturali di Jack Kerouac

GALLARATE, 12 gennaio 2018-  Sandrina Bandera, presidente del MA*GA, domenica 14 gennaio terrà una conferenza dal titolo “Jack Kerouac: contaminazioni culturali inaspettate”.

L’incontro, nuovo appuntamento del ciclo Intorno a Kerouac, è uno degli eventi collaterali che accompagna la mostra Kerouac. Beat Painting, aperta fino al 22 aprile 2018.

Nel corso del suo intervento, Sandrina Bandera risponderà alla domanda su come si possa ripercorrere l’evoluzione della pittura di Kerouac.

Come ha scritto la stessa Bandera nel catalogo della mostra: “Sarebbe sbagliato leggere queste opere pittoriche con il metodo tradizionale del critico d’arte, in realtà esse sono parte essenziale di quel fenomeno potente che è stato Jack Kerouac, come fossero membra di un unico corpo, così dinamico e vorticoso da aver bisogno, per esprimersi, di una molteplicità di strumenti”.

La conferenza presenterà così alcuni episodi centrali nella produzione visiva dell’autore americano cercando di mostrane riferimenti, analogie e fonti, tracciando un ritratto del tutto inedito della sua cultura visiva.

Ingresso gratuito.

Il pomeriggio di domenica 14 gennaio, dalle 15.00 alle 17.00, sarà inoltre caratterizzato da un nuovo laboratorio dedicato alla famiglia, curato dal dipartimento educativo del MA*GA.

Il workshop, dal titolo Ritratto di famiglia. Ritratti di persone e di animali, ruoterà proprio attorno ai ritratti, ovvero alla tipologia di opera più presente in mostra.

I partecipanti all’attività, studiata per bambini dai 3 ai 5 anni, saranno invitati a portare in museo una fotocopia ingrandita di una propria fototessera o una dei propri animali domestici per realizzare splendidi quadretti.

Costo: € 5,00 a bambino

Prenotazioni al numero tel. 0331.706011-51-52

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 gennaio 2018. Filed under Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.