Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La cantautrice Maria Lapi in concerto alla Tela di Rescaldina

Maria Lapi

RESCALDINA, 9 febbraio 2018-È Maria Lapi l’ospite musicale di domani, sabato 10 febbraio, a La Tela di Rescaldina (MI). All’osteria sociale la cantautrice milanese presenta il dal vivo il suo novo disco “Tra me e il mare” in un concerto che la vede sul palco (voce e chitarra) con un quartetto formato da Samuele Rampani (chitarra acustica), Fabrizio Fogagnolo (contrabbasso e basso elettrico), Stefano Tedesco (batteria) e Mattia Boschi (violoncello).
“Tra me e il mare” raccoglie nove canzoni di cantautorato pop, fra cui una rilettura di Conversazione, brano di Antonio Amurri e del maestro Bruno Canfora scritto per Mina. Il mood delle tracce è decisamente mediterraneo, sui rivoli di un suono acustico che evita qualsiasi deviazione etnica e si concentra sulla semplicità di un songwriting leggero, pensoso e incantato, «un planare sulle cose dall’alto, senza macigni sul cuore», come lo descrive la stessa cantante citando Italo Calvino.
Maria Lapi, milanese doc con una vena pugliese che traspira dai suoi colori e dall’amore smodato per il mare, comincia a suonare la chitarra fin da piccola coltivando la sua passione per la musica. Dopo “Luna nascente” (2008) e “Ignote melodie” (2010), “Tra me e il mare” è il suo terzo album. Le sue canzoni racchiudono tutte la sfumature che vivono in Maria: il suo passo metropolitano che allo stesso tempo indugia nella lentezza del sud, il suo bisogno di concretezza che non può vivere lontano da un disordine creativo che è linfa vitale, l’incedere leggero ma allo stesso pensoso delle sue note.
Inizio alle 21.45, ingresso libero.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 9 febbraio 2018. Filed under Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *