Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Matteo Bianchi ha presentato la candidatura nella “sua” Morazzone

MORAZZONE, 26 febbraio 2018-Grandissimo successo per la presentazione ufficiale della candidatura di Matteo Bianchi alla Camera dei Deputati, che ha avuto luogo ieri sera a Morazzone, alla presenza di un foltissimo pubblico, dei vertici della Lega e degli alleati di centrodestra. 
Se c’è chi continua a sostenere che la gente è sempre più distaccata dalla politica, nessuno potrà non ammettere che sono numerosissimi gli esempi che smentiscono questa credenza. 
E Matteo Bianchi, Sindaco di Morazzone e Segretario provinciale della Lega, rappresenta proprio la capacità di avvicinare e far affezionare le persone al mondo della politica. 
Perché Matteo Bianchi rappresenta quel tipo di politico che dedica ogni suo sforzo per il bene dei cittadini. Una persona che vive la politica con senso di dedizione e spirito di servizio.
E antepone gli interessi della comunità anche alle sue ambizioni personali. 
“Nel 2013 Maroni mi chiese di candidarmi in Consiglio regionale – ha raccontato Bianchi, ieri, alla folta platea – all’epoca stavo per finire il mio primo mandato da Sindaco di Morazzone ed ero già Segretario provinciale del partito. Avrei potuto accettare e tendenzialmente avrei avuto la strada spianata. Una mia concittadina, nei giorni in cui girava il mio nome sulla stampa come possibile candidato, mi fermò per strada e mi disse: “Vero che non ci lasci e resti con noi?”. Io risposi subito, in maniera naturale, di sì, che non me ne sarei andato e sarei rimasto ad amministrare il mio Comune, a lavorare per la mia comunità. È stata una scelta per me naturale, dovuta al mio modo di intendere la politica, come strumento per il raggiungimento del bene comune, come spirito di servizio per la gente”. 
Bianchi ha poi raccontato della sua lunga gavetta politica, iniziata a 19 anni come consigliere comunale di Morazzone, e proseguita un passo per volta. Perché la Lega è l’unico partito che ancora forgia la sua classe dirigente senza “scorciatoie”, ma premiando chi lavora sul territorio. 
Alla presentazione della candidatura di Bianchi, erano presenti l’Onorevole Giancarlo Giorgetti, Vice Segretario federale della Lega e capolista nel collegio plurinominale della Camera, l’eurodeputato Mario Borghezio, l‘eurodeputata e Coordinatrice provinciale di Forza Italia, Lara Comi, il Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, esponente di Noi con l’Italia, Paolo Orrigoni, consigliere comunale a Varese, già candidato Sindaco del centrodestra ed esponente del mondo civico vicino al centrodestra, i candidati alla Camera nel collegio plurinominale della Camera Dario Galli, Sindaco di Tradate, e Isabella Tovaglieri, Vice Sindaco di Busto Arsizio. 
Presenti anche alcuni dei candidati leghisti al Consiglio regionale, come Tiziana Bortot, Rosa Ferrazzi, Emanuele Monti e Francesca Brianza. A fare gli onori di casa il Segretario cittadino della Lega di Morazzone, Federico Fantoni. Presente anche il Coordinatore cittadino di Forza Italia di Varese, Roberto Leonardi.
ufficio stampa Lega 
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 26 Febbraio 2018. Filed under POLITICA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.