Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La scuola media di Ispra in visita al Memoriale della Shoa di Milano

ISPRA, 15 aprile 2018-Ogni anno la sezione ANPI di Ispra e la scuola secondaria di I grado di Ispra organizzano diverse iniziative in occasione della giornata della memoria.

Quest’anno, oltre al consueto approfondimento in classe con la proiezione di documentari, le testimonianze di persone ed esperti storici, gli studenti delle classi 3° andranno in visita il prossimo martedì 17 Aprile al Memoriale della Shoah di Milano.

In questo particolare e difficile momento storico – dichiara il Sindaco, Melissa De Santis – abbiamo voluto dare un segnale forte e importante, considerata la visita al Memoriale della Shoah come momento altamente educativo e di approfondimento storico, partecipando anche alla spesa per la realizzazione della gita dei ragazzi.

E’ fondamentale, oggi più che mai, sottolineare ai ragazzi, ai futuri adulti di domani, l’importanza della memoria.

Tra il 1943 e il 1945 migliaia di ebrei furono caricati su vagoni merci diretti ad Auschwitz- Birkenau e altri campi di sterminio e di concentramento, o ai campi italiani di raccolta come quelli di Fossoli e Bolzano.

Tra tutti i luoghi che in Europa sono stati teatro delle deportazioni, oggi il Memoriale è il solo ad essere rimasto intatto. Esso rende il ricordo alle vittime dello sterminio e rappresenta un contesto vivo e dialettico in cui rielaborare attivamente la tragedia della Shoah.

Ritengo davvero importante, commenta Davide Turetta, assessore alle Politiche educative e giovanili, che la Scuola, con il supporto della nostra amministrazione abbia deciso di portare gli studenti delle terze in questo spazio importante, che è si un luogo di commemorazione, ma anche uno spazio di studio e di riflessione, per aiutare i nostri ragazzi a costruire il futuro e favorire la convivenza civile.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 aprile 2018. Filed under MILANO,Sociale. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.