Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Al via salone della Creatività organizzato dall’Università di Foggia

FOGGIA, 16 maggio 2018-Prende finalmente il via il Salone del Lavoro e della Creatività organizzato dall’Università di Foggia in collaborazione con la Regione Puglia, l’Agenzia Regionale per la tecnologia e l’innovazione, una importante e necessaria iniziativa che mira ad erogare chances occupazionali ai tanti laureati che il mezzogiorno produce ogni anno e che sempre più spesso sono costretti a muoversi in direzione Nord, per dare compimento al proprio percorso di studi.
Seometrics.it, digital company certificata e leader in Italia nelle soluzioni di Marketing Digitale, è stata selezionata fra centinaia di imprese che avevano presentato domanda di ammissione, apportando all’evento, una ventata di digitalizzazione nell’offerta lavorativa, da sempre alla ricerca di skills 2.0.
Come afferma il Co-Founder di Seometrics.it, Massi Vigilante: “questo evento ci dà la possibilità di rimarcare la necessità di una proposta didattico-formativa più votata alla digitalizzazione e tecnologia, che possa sfornare risorse preparate ai nuovi strumenti digitali, sociali, media e pubblicitari, senza costringere gli studenti che non aderiscono ad un modello didattico di tipo Agroalimentare, Forense o Umanistico a traslocare a Bari o Roma”.
C’è infine da sottolineare una perfetta organizzazione dell’evento con Workshop e Lab formativi che trasformano come non si vedeva da anni, i padiglioni della Fiera in un HUB multicanale, segno evidente che l’Università di Foggia e la Regione Puglia, sentono il bisogno di specializzare e motivare i tanti studenti, verso un percorso di lavoro che anche nella dialettica, evolva gli studenti ad un linguaggio più attuale ed incentrato alle nuove tecnologie
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 16 maggio 2018. Filed under Economia. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.