Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Varese Beer Festival, da venerdì Varese capitale della birra artigianale

VARESE, 17 maggio 2018-La città di Varese ospita per la prima volta una grande rassegna dedicata al mondo della birra artigianale e lo fa in grande stile, con tre giorni (da venerdì 18 a domenica 20 maggio) di manifestazione organizzati dalla Cooperativa Mondovisione all’interno dell’area festa di via Vigevano alla Schiranna.
La prima edizione del VBF – Varese Beer Festival ​permetterà così ad appassionati, interessati e semplici curiosi di avvicinare una fetta rilevante di un mondo – quello della birra artigianale italiana – che nell’ultimo ventennio ha compiuto passi da gigante, partendo da produzioni sperimentali, arrivando a coprire una fetta di mercato significativa e soprattutto ampliando in modo significativo la cultura della birra e le tante sfaccettature che questa
magica bevanda sa offrire.
Grazie alla conformazione dell’area feste, la manifestazione sarà pienamente fruibile anche in caso di pioggia​: sia la zona dedicata ai birrifici, sia gli spazi relax e ristorante, sia l’area degli eventi collaterali sono infatti perfettamente coperte e utilizzabili.
I BIRRIFICI PARTECIPANTI
Al VBF – Varese Beer Festival​ prenderanno parte 12 birrifici ​che hanno sede in Lombardia e Piemonte e che negli ultimi anni hanno lasciato segni importanti nel panorama della birra artigianale italiana: 50&50, Birrificio Settimo, Orso Verde, The Wall, Vetra (dalla provincia di Varese), Le Birre del Tasso Alcolico (Milano), Bi-Du, Birrificio Italiano (Como), Birrificio Menaresta (Monza Brianza), Stradaregina (Pavia), Diciottozerouno (Novara), Beer In (Biella). In tutto saranno oltre 70​ le birre – servite alla spina – a disposizione dei partecipanti
al festival.
LA FORMULA E GLI ORARI
Il VBF – Varese Beer Festival ​si articola su tre giornate: venerdì 18 e sabato 19 i cancelli dell’area feste apriranno alle ore 18 per chiudersi alle 2 (le spine si fermeranno alla 1.30).
Domenica 20 maggio invece si comincerà alle ore 11 per terminare alle 22. L’ingresso al festival è gratuito​, mentre per le degustazioni sarà necessario acquistare​ il cosiddetto “Starter Pack” che comprende (al prezzo di 5 euro) il bicchiere ufficiale VBF serigrafato in policarbonato, due degustazioni da 0,10 cl (valore 1 euro ciascuna) e la brochure ufficiale con l’elenco di tutte le birre a disposizione. I gettoni che serviranno ad acquistare le degustazioni saranno disponibili alle casse del festival.
GLI ORGANIZZATORI
A presentare il festival varesino è David Marelli​, responsabile eventi di Mondovisione, la cooperativa organizzatrice: «Il Varese Beer Festival è una “fotografia” del mondo brassicolo artigianale del momento – racconta Marelli – con un occhio di riguardo molto attento al territorio varesino, ricco sia di birrifici storici sia di giovani talenti pronti ad affermarsi sul piano nazionale. Quello che alcuni vedono come un “momento di moda passeggero” è
invece per noi l’inizio di un percorso educativo​ importante per tutti gli amanti della birra.
Una bevanda che va vista e accostata innanzitutto attraverso i suoi protagonisti, gli stili, le materie prime e i volti simbolo che stanno dietro i brand, ovvero i birrai».
In riferimento ai 12 birrifici presenti, David Marelli spiega: «Tutti i partecipanti sono stati scelti e contattati personalmente dal nostro staff, arricchito per l’occasione dalla presenza di Damiano Franzetti, giornalista varesino e gestore del blog “Malto Gradimento”​. Siamo felici del fatto che tutti abbiano risposto con entusiasmo. Il VBF – Varese Beer Festival ​sarà un prezioso momento di incontro e confronto tra operatori del settore, tra birrifici e pubblico, e più semplicemente un bel weekend da passare con gli amici».
«Alla proposta della Cooperativa Mondovisione di organizzare un’edizione di Varese Beer Festival nella nostra città ho subito pensato che una realtà così ferrata sul mondo delle birre artigianali come Malto Gradimento, potesse essere il partner ideale per la tipologia di festival – spiega invece Anna Manicone ​- Mi auguro che l’edizione di maggio possa permettere a Varese Beer Festival di diventare un punto di riferimento per appassionati e cultori del mondo brassicolo».
GLI EVENTI
Accanto all’area dedicata ai birrifici, il VBF – Varese Beer Festival​ prevede un menu dedicato, con il quale sarà possibile sia consumare un pasto veloce, sia una cena più tradizionale. A disposizione primi piatti, finger food, grigliate di carne, fritto misto di pesce, pietanze veg e dolcetti.
Nell’area feste saranno inoltre organizzati alcuni eventi collaterali: dalle trasmissioni della radio online Never Was Radio​ alla presentazione del Birrificio Sociale di Malnate​; dal contest per homebrewers organizzato in collaborazione con Beer&Love​ alla presentazione dei corsi di homebrewing di Confartigianato Varese e tanto altro ancora.
Durante le serate sarà infine presente l’inconfondibile camper della Unità Mobile Discobus che distribuirà etilometri gratuiti e materiale informativo sui rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 17 maggio 2018. Filed under PROVINCIA,Tempo Libero. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *