Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“AmbientiAMO”al Parco Zanzi della Schiranna: festival dedicato all’ambiente promosso da M5Stelle

VARESE, 8 giugno 2018- – “Importante sensibilizzare sul ruolo dell’ambiente, sull’importanza del chilometro zero che si collega direttamente alla salvaguardia del made in Italy alimentare. La costruzione di un mondo più green parte dal contributo dei singoli”. Così Fernando Fiori, in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente che domenica prossima porterà a Schiranna, sul lago di Varese, i produttori e gli esponenti di Coldiretti, che parteciperanno all’iniziativa “AmbientiAMO” promossa dal Movimento Cinquestelle varesino presso il Parco Zanzi/Lido di Schiranna dalle 10 alle 21.30.

Diverse le azioni in programma, dallo street food ai banchi dei produttori, conferenze e dibattiti “che coinvolgeranno il mondo della politica e le istituzioni territoriali, un’importante occasione di confronto alla quale Coldiretti è lieta di dare il proprio contributo”.

Il binomio agricoltura e ambiente parte dal campo per finire “oltre la tavola”. E non è, purtroppo, confortante il dato secondo cui solamente il 57% degli italiani fa la raccolta differenziata per la maggior parte dei propri rifiuti per il riciclo nonostante il servizio sia offerto da quasi la totalità dei Comuni italiani (98 %) che coprono il 99,5% della popolazione, secondo l’accordo Anci-Conai.

Gli italiani – sottolinea Coldiretti Varese – si pongono ben al di sotto della media dell’Unione Europea dove il 65% dei cittadini pratica la raccolta differenziata per i rifiuti ed anche nel territorio l’argomento va approfondito e sensibilizzato, anche in ragione delle ‘cattive abitudini’ che, purtroppo, si accentuano soprattutto nelle località turistiche e nei giorni dove l’afflusso di visitatori è maggiore.

Un comportamento – continua la Coldiretti – che si scontra con il fatto che ben il 95% degli italiani ritiene importante proteggere l’ambiente messo a rischio, nell’ordine, dalla quantità crescente di rifiuti, dall’inquinamento atmosferico e dai cambiamenti climatici. In realtà si assiste anche in Italia ad una maggiore consapevolezza dell’importanza di adottare comportamenti più sostenibili come dimostrano le scelte di acquisto che portano a privilegiare prodotti meno inquinanti a partire, ad esempio – concludela  Coldiretti prealpina -, dalla spesa a chilometro zero presso gli AgriMercati di Campagna Amica, che in provincia di Varese possono contare su una rete molto estesa: ben due AgriMercati settimanali si svolgono nella città capoluogo (ogni giovedì in piazza Giovine Italia e ogni venerdì in piazzale De Gasperi), cui si aggiunge quello in corso Matteotti ogni terza domenica; ogni martedì i produttori di Campagna Amica sono a Gallarate in via Torino mentre si svolge il 1°, 3°, 4° e 5° sabato del mese l’AgriMercato di Induno Olona (rione San Cassiano) e ogni 2° sabato del mese quello di Sesto Calende (piazza Garibaldi).

                                                                                                              

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 8 Giugno 2018. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.