Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

The Random String Quartet in concerto all’Orto Botanico di Torino

TORINO, 13 giugno 2018-Il gruppo musicale The Random String Quartet  (www.randomstringquartet.com) è al suo secondo concerto nell’Orto Botanico di Torino: hanno infatti inaugurato nel 2017 questa nuova attività dell’Orto legata alle visite guidate.

Random String Quartet è un quartetto d’archi nato nel 2005 al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, per proseguire insieme un discorso musicale anche al di fuori dell’ambito accademico, svincolato dai canoni tradizionali, in cui convivono generi e gusti musicali molto diversi fra loro. È composto da Giovanni Bertoglio (Violino I), Luca Pulzone (Violino II), Tancredi Celeste (Viola) e Chiara Manueddu (Violoncello).
Il Random Quartet non vuole porsi come un’alternativa al quartetto classico, bensì come una sua nuova dimensione, proponendo una visione della musica nella sua totalità, senza barriere. Oltre a Bach e Mozart nel repertorio si trovano brani di Morricone, dei Beatles, dei Metallica, dei Queen e di altri autori che mai vi sareste aspettati potessero essere eseguiti da un quartetto d’archi.

Il quartetto d’archi incontra la musica da film: un concerto da Morricone a Guerre Stellari
Gran parte della produzione sinfonica mondiale è ormai dedicata all’industria cinematografica: là dove la rivoluzione dodecafonica non è arrivata, si è formato un habitat particolare in cui ha potuto nascere e svilupparsi una sorta di linguaggio parallelo, narrativo e immaginifico, che molto deve alle atmosfere e alle soluzioni compositive tardo romantiche. Trascurata per molto tempo in quanto considerata forma d’arte minore, la musica da film sta acquisendo sempre più importanza, tanto da venire spesso eseguita in concerto e conquistando così una dignità propria. Da diversi anni il Random Quartet esplora questo mondo affascinante proponendo il suo programma “String Wars”, in cui alcune delle più belle colonne sonore di sempre (spesso arrangiate dal quartetto stesso) vengono presentate in forma cameristica, con un pizzico di ironia. In questo ambito il Random Quartet ha anche inciso un CD, “In Dreams” (2016).

PROGRAMMA SERATA
19:00: ingresso pubblico
19.30: aperitivo di benvenuto e visita guidata all’Orto Botanico.
21.00: inizio concerto
23.00 circa: fine concerto.

PROGRAMMA MUSICALE
Nicola Piovani (1946): La vita è bella*
Nino Rota (1911–1979): Romeo e Giulietta
Ennio Morricone (1928): C’era una volta il West*
Henry Mancini (1924–1994): La pantera Rosa*
Abba: Medley (da “Mamma mia”)
Alan Menken (1949): Tale as long as time (da “La Bella e la Bestia”)**
Danny Elfman (1953): I Simpson
Howard Shore (1946): Concerning Hobbits (da “Il Signore degli Anelli”)*
Monty Norman (1928): James Bond
Alan Silvestri (1950): Back to the Future
Klaus Badelt (1967): Medley (da “I pirati dei Caraibi”)*
John Towner Williams (1932): Hedwig’s Theme (da “Harry Potter”)
John Towner Williams (1932): Binary Sunset (da “Star Wars”)*
John Towner Williams (1932): Imperial March (da “Star Wars”)*
John Towner Williams (1932): Cantina Band (da “Star Wars”)*
* = Trascr. Giovanni Bertoglio
** = Trascr. Tancredi Celestre

COSTO: offerta libera (minimo 10 euro)
Presenza di punto ristoro, consumazione non inclusa nel prezzo, facoltativa.

PRENOTAZIONE: fortemente consigliata, all’indirizzo mail: ludovica.oddi@unito.it e sul sito Facebook dell’Orto Botanico di Torino.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 13 giugno 2018. Filed under Musica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.