Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Sorriso di Stelle”, serata di buona cucina e solidarietà alle Ville Ponti

VARESE, 5 luglio 2018-“Sorriso di stelle”: un evento due volte buono, che mette insieme buona cucina con prodotti a chilometro zero del territorio e solidarietà.

L’appuntamento, fissato per martedì 17 luglio, dalle 19.30 alle 24 nello splendido scenario delle Ville Ponti di Varese, è organizzato e promosso da Confcommercio Uniascom Varese in collaborazione con Coldiretti, Associazione provinciale cuochi varesini, l’associazione Kiwanis e gode del patrocinio di Provincia di Varese, Comune di Varese e Camera di Commercio Varese.

«Sorriso di stelle è davvero un evento due volte buono – ha dichiarato Rudy Collini, vicepresidente vicario di Uniascom della provincia di Varese – è buono perché sostiene un progetto di solidarietà con Kiwanis e perché promuove le eccellenze agroalimentari del nostro territorio. Ed è anche un evento che nasce grazie a un ottimo lavoro di squadra, poiché ha coinvolto tantissime realtà e associazioni del commercio che fanno riferimento a Uniascom, mettendo in rete tutte le competenze».

L’evento solidale, giunto quest’anno alla terza edizione, stuzzicherà il palato dei partecipanti, offrendo la possibilità di seguire, isola del gusto dopo isola del gusto, un percorso davvero goloso, scoprire e degustare i prodotti del territorio e una serie di portate cucinate da chef, pasticceri, mastri birrai, macellai e produttori locali, coinvolti nell’iniziativa. Ed è proprio spiluccando e mangiando che si fa solidarietà. L’iniziativa, infatti, ha lo scopo di sostenere un progetto solidale portato avanti dal Kiwanis. I fondi raccolti durante la serata contribuiranno alla realizzazione di una progettualità sull’autismo infantile, ideata da Kiwanis International – Club Varese, realtà che dedica parte del proprio tempo e delle proprie energie al servizio dei bambini. «I fondi raccolti – ha spiegato Maura Magni, presidente del Kiwanis Varese – verranno utilizzati per l’acquisto di materiale che potrà essere consegnato alle scuole per sensibilizzare docenti e alunni sul tema dell’autismo infantile».

Insomma l’impegno sociale accanto al buono della tavola: «Gusto, cibo sano e del nostro territorio e solidarietà. Anche quest’anno – dichiara Giordano Ferrarese, presidente dei Pubblici esercizi e dei ristoratori della provincia di Varese – abbiamo organizzato la terza edizione di “Sorriso di stelle” seguendo questi tre principi. Il cibo, infatti, è certamente un “collante sociale”. Soprattutto se buono e fatto con gli ingredienti genuini che la nostra terra sa offrire. E come da tradizione, oltre alla scoperta di quanto della nostra ricca e variegata filiera enogastronomica, abbiamo voluto abbinare un’occasione solidale. Una formula questa che ci consente da un lato di promuovere prodotti e produttori della provincia di Varese, dall’altro di veicolare messaggi importanti legati al cibo, quali la sana e corretta alimentazione, e al sociale, come il sostegno al progetto del Kiwanis».

Nella serata dedicata a “Sorriso di stelle” quindi, i partecipanti potranno deliziare i loro palati assaggiando diverse preparazioni di pane, «che non poteva certo mancare su questa tavola», ha aggiunto Franco Borroni segretario dell’associazione Panificatori della provincia di Varese; scoprire piatti vegani e vegetariani, una serie di risotti preparati dagli chef con ingredienti del territorio e portate di carne, poiché proprio durante la serata verrà presentata in anteprima la “Svizzera varesina”, preparata con carni selezionate di bovino adulto italiano, «come prevede la nostra tradizione», ha specificato Gianfranco Piran di Federcarni – associazione provinciale Macellai. E’ d’obbligo chiudere in dolcezza con il gelato preparato con latte di capra da Paride Peloso e abbinato al dolce di San Tito di Alessandra Taiano e non mancherà il tradizionale pane con le uvette. Il tutto accompagnato con una varietà di birre scelte e selezionate dai mastri birrai di Unibirra e del Donegal Pub di Gallarate. «Accanto alle produzioni agroalimentari ormai conosciute da tutti – ha spiegato Raffaello Betti, Direttore di Coldiretti – la nostra provincia conta 40 produzioni di eccellenza e il nostra scommessa è, non solo di valorizzarle, ma anche di recuperare alcune di queste che per varie ragioni non vengono più prodotte».

Oltre alle sorprese gastronomiche ci sarà un concorso di cucina dedicato ai giovani chef con in palio il Premio “Daniele Preda”, storico insegnante dell’Alberghiero di Stresa, «perché – ha aggiunto Girolamo Elisir, presidente dell’associazione provinciale Cuochi Varesini – abbiamo coinvolto anche gli allievi. E la serata sarà l’occasione per provare tante eccellenze gastronomiche preparate da professionisti».

Durante l’evento avverrà anche la consegna del Premio “Alla solidarietà”, intitolato a Carlo Bottinelli, presidente di Confcommercio, recentemente scomparso e che verrà consegnato proprio all’associazione Kiwanis. «Bottinelli – ha ricordato Sergio Bellani, segretario generale di Confcommercio – Uniascom Varese – è stato un uomo di grande valore. Nel lavoro, ma anche nella vita e nell’impegno sociale, dove per molti anni ha ricoperto anche il ruolo di presidente di una scuola materna con dedizione e impegno».

Non mancheranno poi la musica con la jazz band Spider Brass Band, una presentazione di moda e di abiti da sposa e per i più piccoli ci sarà a disposizione anche una carrozza d’epoca trainata da cavalli. Il compito di presentare la serata sarà affidato alla giornalista Chiara Milani.

Info e biglietti

Tutte le informazioni sull’evento e gli approfondimenti ci si può collegare al sito www.sorrisodistelle.com. L’ingresso è di 25 euro per gli adulti e di 15 euro per i ragazzi fino ai 14 anni. I biglietti si possono acquistare online direttamente sul sito della manifestazione, oppure nelle 5 sedi territoriali di Confcommercio Uniascom o direttamente alle Ville Ponti nella serata del 17 luglio.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 5 luglio 2018. Filed under Sociale,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.