Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Indossare una maglietta rossa come simbolo di vita e di speranza

VARESE, 7 luglio 2018- <<Abbiamo messo anche noi la #magliettarossa per “fermare l’emorragia di umanità”, aderendo all’appello di Don Ciotti e di Libera>>, così gli aderenti a Progetto Concittadino che hanno accolto l’appello di Don Ciotti d’indossare oggi una maglietta rossa per ricordare i tanti naufraghi, tanti bambini( come il piccolo Aslan che quando è stato ritrovato privo di vita su una spiaggia dopo un naufragio, indossava  una maglietta rossa) che perdono la vita in mare nel tentativo di raggiungere un Paese che dia loro ancora in briciolo di speranza, quella per la quale vale la pena di vivere.

Chiara Frangi e Antonio Zaccardo

<<E l’abbiamo messa anche ai nostri figli, perché non riusciamo nemmeno ad immaginare l’angoscia di vestirli di rosso perché il colore più visibile per i soccorritori. Vuol dire avere in mente che tuo figlio può correre il rischio di annegare. Vuol dire essere talmente disperati da far correre anche a loro il rischio di morire. E di morire in quel modo.
Se possiamo mettergliele solo per gioco è perché siamo nati in un Paese che, nel suo modo ampiamente migliorabile, un futuro lo garantisce. Pura fortuna, non superiorità>>

Davide Castelli

“Ogni volta che un uomo annega nel Mediterraneo, andando ad aggiungersi alle migliaia di altri uomini che muoiono annegati, annega anche un po’ di ciò che resta della nostra fiacca umanità.” ha scritto il nostro Enzo Laforgia sul magazine on line di Radio Missione Francescana.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 7 luglio 2018. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.