Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Pallanuoto Banco Bpm Busto Arsizio: intervista a jacopo Alesiani

Jacopo Alesiani

BUSTO ARSIZIO,  30 agosto 2018 – Ha ripreso a lavorare ormai a pieno ritmo la Pallanuoto Banco Bpm Sport Management che prosegue la sua attività in vista del primo impegno ufficiale: il girone dei preliminari di Champions, con i Mastini che saranno di scena (dal 13 al 16 settembre) a Brasov, in Romania, insieme ai padroni di casa a Tbilisi (Georgia), Enka Sport Istanbul (Turchia), Dinamo Lviv (Ucraina) e Pays D’Aix Natation (Francia).

In vasca alle Piscine Manara di Busto Arsizio, nuota anche Jacopo Alesiani centrovasca l’anno scorso alla Pro Recco e che in questa stagione vestirà la calottina di Busto Arsizio. Queste le prime parole del nativo di Savona classe 1996 che racconta così i suoi primi giorni da Mastino: “Le prime impressioni sono buone. Sono quelle di una bella squadra, molto giovane e già molto coesa. Ci conosciamo un po’ tutti avendo fatto le nazionali giovanili insieme e anche collegiali con le nazionali maggiori. Sarà un grande stagione e tutti vogliamo emergere visto che siamo giovani e vogliamo arrivare a grandi risultati e faremo di tutto per vincere quante più partite possibili. Sono un giocatore completamente votato alla squadra e che all’occorrenza fa anche il lavoro sporco. I miei obiettivi personali di quest’anno sono quelli di fare un buon campionato. Arrivo da una discreta annata a Recco e sono contento di quanto fatto l’anno passato, ma spero di poter dare di più quest’anno e poter dare il mio contributo al 100% alla squadra. Sicuramente avremo bisogno di crescere partita dopo partita e trovare l’esperienza che ci manca. Siamo una squadra giovane e che ha tanto margine di miglioramento e dare del filo da torcere alle migliori squadre del campionato”.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 agosto 2018. Filed under Le Interviste,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.