Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Tumori al seno: incontro pubblico a Busto Arsizio per la campagna della Lilt

BUSTO ARSIZIO, 8 ottobre 2018-In occasione della campagna Nastro rosa che tradizionalmente la Lilt dedica alla prevenzione dei tumori della mammella, giovedì 11 ottobre alle ore 21.00, nella sala Tramogge dei Molini Marzoli, è in programma una importante conferenza, aperta a tutta la cittadinanza, dal titolo  “Diagnosi Precoce dei Tumori della Mammella”.

Durante la serata saranno affrontate sia le tematiche relative alla prevenzione che quelle relative alla cura attraverso l’alimentazione e gli aspetti psicologici della malattia.

Questo il programma:

Dopo il saluto delle autorità, il presidente della Lilt Franco MAzzuchelli parlerà del ruolo dell’associazione nella diagiosi precoce, seguirà il dott. P. Bernasconi con un approfondimento sulla prevenzione oncologica e la diagnosi precoce dei tumori della mammella. Il dott. S. Artale parlerà di nutrizione e dieta nel percorso terapeutico del paziente oncologico e la dr.ssa M. Marconi affronterà il tema “Dal curare al prendersi cura: Il supporto psicologico nel tumore della mammella”.

Si segnala che in occasione della conferenza, nel foyer della sala sarà allestita una mostra di opere realizzate da pazienti del reparto di oncologia dell’Ospedale di Saronno, nell’ambito di un laboratorio artistico/terapeutico realizzato in collaborazione con l’Azienda socio sanitaria Valle Olona e l’Accademia di Brera, supervisionato dalla psicologa e psicoterapeuta Maria Marconi che interverrà alla conferenza.

La conferenza dà il via a un’iniziativa di welfare aziendale perfezionata del consigliere comunale Alessandro Albani, sostenuta dal sindaco Emanuele Antonelli, sviluppata dall’assessorato al Personale guidato da Alessandro Chiesa e dall’assessorato all’Inclusione sociale guidato da Miriam Arabini, in collaborazione con la sezione varesina della Lilt: le dipendenti comunali che avranno la possibilità di sottoporsi a una visita senologica gratuita a cura di un medico della LILT in uno spazio del palazzo comunale. E’ inoltre in fase di definizione una convenzione che permetterà ai dipendenti di sottoporsi a visite ed accertamenti a prezzi concordati.

Un’iniziativa l’Amminsitrazione spera possa essere considerata un modello virtuoso anche per altre aziende e possa contribuire alla diffusione della cultura della prevenzione.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 8 ottobre 2018. Filed under PROVINCIA,Sanità. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.