Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

I migliori pizzaioli si sfideranno a Milano

MILANO, 30 ottobre 2018-Il 12 novembre “Elementi, i volti dell’impasto”, la competizione itinerante ideata da Molino Vigevano per trovare ed eleggere il miglior pizzaiolo professionista d’Italia, arriva a Milano dove i dieci finalisti si sfideranno tra impasti e materie prime di eccellenza italiane per creare la pizza gourmet più buona e originale, bilanciando i sapori degli ingredienti da loro scelti con quelli selezionati dalla giuria.

La tappa milanese, che si svolgerà presso il FeelingFood MIlano in Via Benaco, 30/a, inizierà con la selezione dei tre pizzaioli che completeranno la rosa dei finalisti. Gli sfidanti si cimenteranno nel test sugli impasti crudi, dei quali dovranno riconoscere la forza della farina usata, le ore di lievitazione e l’idratazione, e il Blind taste test durante la quale i pizzaioli, bendati, dovranno riconoscere tipo di impasto, di latticini e pomodori.

Dalle 18.30, il pubblico avrà la possibilità di “mettere le mani in pasta”, guidati da Aurora Zancanaro, esperta di panificazione, in un workshop gratuito aperto al pubblico, durante il quale il vero protagonista sarà il grano Risciola, prezioso grano antico dalle proprietà nutritive uniche. Accompagnata dalla simpatia della speaker di Radio Deejay Valentina Ricci, Aurora Zancanaro guiderà i partecipanti in un percorso, che coinvolgerà tutti e cinque i sensi, alla scoperta di come preparare il pane artigianale tradizionale a base di farina Risciola, gustoso e povero di glutine, con metodi di panificazione naturale.

Le iscrizioni al workshop gratuito sono già aperte. È possibile registrarsi ai link:

Eventbrite   https://www.eventbrite.it/e/biglietti-workshop-pane-con-grano-antico-risciola-51747957534

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 ottobre 2018. Filed under MILANO,Tempo Libero. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.