Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sindaci del varesotto ricevuti dal Premier Conte: “Accolte le nostre istanze”

Eleonora Paolelli sindaco di Bodio Lomnago

BODIO LOMNAGO, 29 novembre 2018-Le istanze dei Sindaci varesini sono approdate a Roma. In un incontro tra la delegazione dell’Anci, il Governo e i vertici di Poste Italiane, che si è svolto a Roma al Centro Congressi “Le Nuvole”.

A rappresentare il nostro territorio era presente Eleonora Paolelli, Sindaco di Bodio Lomnago, su delega di Matteo Bianchi, Deputato e Sindaco di Morazzone.
“Abbiamo avuto garanzie da Poste Italiane sulla risoluzione delle problematiche che il nostro territorio e soprattutto i piccoli comuni vivono ogni giorno per quanto riguarda il servizio – spiega il Sindaco Paolelli – insieme all’Amministratore delegato della società erano presenti le prime cariche del Governo: il Premier Giuseppe Conte, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, il Ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno. Il discorso ha puntato sulla valorizzazione dei piccoli comuni, in particolare per quanto riguarda la tesoreria”.
“Poste Italiane ha presentato un nuovo prodotto dai prezzi contenuti – continua Paolelli – per quanto riguarda la Cassa Depositi e Prestiti, che può andare incontro alle esigenze dei comuni”.
“Importantissimo inoltre l’impegno assunto dall’Ad di Poste Italiane – sottolinea il Sindaco di Bodio – che ha fatto 10 promesse che vuole realizzare in un anno a favore dei piccoli comuni. A partire da quella che non chiuderanno più nessun ufficio postale, quindi che istituiranno un ufficio centrale per le nostre esigenze, e la previsione di nuovi atm per agevolare servizi sul territorio”.
“Un riscontro molto positivo per le istanze che abbiamo presentato noi amministratori locali – conclude Paolelli – che ci aiuterà a continuare a garantire, come da sempre facciamo, un alto livello di qualità del lavoro per i cittadini”.
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 29 Nov 2018. Filed under POLITICA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.