Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Agente vigilanza privata salva donna tuffandosi nel Naviglio

TREZZANO SUL NAVIGLIO, 29 novembre 2018 – Quando mercoledì intorno alla mezzanotte la pattuglia dell’istituto di vigilanza La Patria era in zona Trezzano sul Naviglio, una persona si trovava priva di sensi dentro il canale grande. Ad attirare l’attenzione delle due Guardie P.Giurate in servizio di ronda è stato un gruppo di persone che chiedevano aiuto dopo aver visto il corpo galleggiare nelle acque del canale. L’agente  Sean Donadoni si è levato il cinturone e si è buttato anche lui in acqua. «Mi sono buttato non appena ho notato che la situazione era grave, sono entrato in acqua e fortunatamente sono riuscito a riportare la donna a riva».

Nonostante il buio della notte, l’acqua fredda e le difficoltà del fango, nello spazio di pochi metri l’uomo La Patria è riuscito a raggiungere il corpo e a trarlo in salvo. Donadoni, dopo aver riportato la donna a riva è stato trascinato per alcuni metri dalle correnti del canale per poi però riuscire a risalire con l’aiuto del collega.  Svenuto a causa di un principio di ipotermia, la guardia giurata è stata poi dimessa dall’ospedale in tarda nottata. Sul posto oltre alle Forze dell’Ordine anche i Vigili del Fuoco e due ambulanze.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 29 Nov 2018. Filed under Cronaca,MILANO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.