Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Legnano, gli Artigiani del Borgo nelle scuole legnanesi e in Ospedale

LEGNANO, 2 dicembre 2018-È stata una bellissima mattinata quella di domenica 2 dicembre. All’Ospedale di Legnano, dalle ore 10, è arrivata un’allegra brigata di bambini e genitori che, sin dal banco dell’accoglienza appena entrati, hanno potuto seguire il percorso tracciato dagli Artigiani del Borgo, tra gli alberi di Natale addobbati con i lavori delle elementari dello scorso anno e le scenografie di famose fiabe opera degli alunni dell’anno precedente.

Dopo il benvenuto di Ennio Minervino (presidente degli Artigiani del Borgo) che ha ringraziato ragazzi, insegnanti e dirigenti delle scuole, autorità e tutti gli sponsor che hanno contribuito a rendere possibile questo bel momento, hanno preso la parola le autorità comunali (Ilaria Ceroni assessore ai Servizi Sociali e Gianluca Alpoggio con delega al Territorio) e quelle ospedaliere (Giancarlo Iannello direttore Asst Ovest Milanese, Giuseppe De Filippis direttore sanitario e Laura Maria Pogliani, responsabile reparto pediatria) e Anna Poretti, in rappresentanza della Fondazione Comunitaria Ticino Olona, che ancora una volta non ha fatto mancare il proprio apporto a una festa che fa bene al territorio, aiuta a crescere e a fare rete.

A loro volta, gli Artigiaini del Borgo hanno consegnato alle insegnanti delle scuole che hanno partecipato al progetto (Rodari, Carducci, Deledda e Toscanini), un contributo per l’acquisto di materiale didattico.

Tutti hanno manifestato la propria soddisfazione per la riuscita dell’evento, ancor più i bimbi che, dopo essersi goduto il balletto dello Schiaccianoci (messo in scena dalla Compagnia di Danza Orizon di Enza Aurilio) hanno ricevuto da Babbo Natale un simpatico omaggio prima di affollare il banco dell’aperitivo (naturalmente analcolico…) offerto dal bar dell’ospedale, lieto di collaborare a una manifestazione che, nel breve arco di un mattino d’inverno, ha saputo mettere insieme la creatività di una manualità ritrovata (grazie alle artigiane e gli artigiani del Borgo che hanno lavorato nelle scuole) e la gioia di un’esperienza condivisa.

Perché, come hanno detto praticamente tutti gli intervenuti: “È grazie a voi ragazzi che questo luogo si è riempito di gioia e di colore!”.

Un felicissimo Minervino ha concluso ringraziando nuovamente tutti gli intervenuti e in particolare la Compagnia Danza Orizon per il meraviglioso balletto e la “truccabimbi” Principessa Cri, partner di lunga data dell’associazione, annunciando le prossime iniziative: dalla collaborazione sempre più stretta con la pallavolo Vomien (è intervenuta anche la presidente Katia Vincenti), in vista di un torneo nelle scuole, alla tradizionale Festa al Castello il prossimo settembre.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 2 Dic 2018. Filed under MILANO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.