Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Elezioni in Bangladesh, almeno 15 i morti uccisi dalla polizia

(PHOTO MUKHERJEE / AFP)

BANGADLESH, 30 dicembre 2018-Almeno 15 persone hanno perso la vita domenica mattina, in Bangladesh, a margine delle operazioni di voto per le elezioni parlamentari, considerate un referendum su quello che i critici vedono come un Governo sempre più autoritario della prima ministra Sheikh Hasina.

La campagna politica era già stata afflitta da violenze mortali e da accuse di repressione contro migliaia di attivisti dell’opposizione.

Domenica tre uomini sono stati uccisi dalla polizia e altri sei sono morti in scontri tra i sostenitori della Lega Awami (al potere) e quelli del Partito nazionalista del Bangladesh (BNP), la principale formazione di opposizione. Ha perso la vita anche un ausiliario della polizia.

Le elezioni, che dovrebbero dare alla premier un quarto mandato, si svolgono in mezzo a un importante dispiegamento di forze di sicurezza. La principale rivale di Hasina è la ex premier Khaleda Zia, a capo del Partito nazionalista del Bangladesh, ritenuta ineleggibile da un tribunale per la sua passata detenzione con accuse di corruzione.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 30 Dicembre 2018. Filed under Esteri. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.