Menu
Categories
“Memorie di Toni. Il racconto di una vita”: lo scrittore Antonio Vaccaro ospite a Fagnano Olona
4 Gennaio 2019 PROVINCIA

FAGNANO OLONA, 4 gennaio 2019-Il Circolo Culturale l’Alba, con il patrocinio della Pro Loco Fagnano Olona e del Comune, organizza la presentazione di “Memorie di Toni. Il racconto di una vita“, romanzo scritto da Antonio Vaccaro, ex maestro elementare e attivo da sempre nel volontariato e in ambito socio-culturale.

L’incontro si terrà sabato 5 gennaio 2019, alle ore 21 presso la Biblioteca comunale in Piazza Matteotti.

L’autore sarà introdotto da Sergio Belvisi, Vicepresidente del Circolo Culturale l’Alba, mentre il giornalista Fausto Bossi intervisterà Vaccaro per scoprire maggiori particolari sulla stesura del libro, che ripercorre le esperienze maturate dall’infanzia trascorsa a Favara di Agrigento, in Sicilia, all’emigrazione a Fagnano negli anni sessanta.

“Si tratta per me di un momento importante della mia vita – racconta Antonio Vaccaro – e sono molto contento di aver potuto racchiudere in questo libro la mia storia, ovviamente romanzata, ma che si fonda su episodi realmente successi. Ringrazio gli amici Sergio Belvisi e Paolo Bossi per il supporto ricevuto durante tutta la fase di stesura del testo e di realizzazione grafica. Avrò il piacere di condividere queste emozioni con alcuni parenti che saranno presenti in sala e giungono appositamente dalla Sicilia e dal Belgio, per prendere parte a questa serata”.

A fare da cornice al reading letterario saranno esposti i quadri dell’artista Guglielmo Flumini, soprannominato “Mino”, precocemente scomparso in giovane età, che sono stati esposti grazie alla sensibilità della moglie Rosella Rogora. I quadri sono stati donati alla comunità fagnanese e allocati – a cura del Circolo Culturale l’Alba – sulle pareti nella sala polivalente della Biblioteca civica fagnanese.

La serata ad ingresso libero, si concluderà con un rinfresco offerto a tutti i presenti, per dialogare con l’autore Vaccaro e il firmacopie del romanzo.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Lascia un commento
** *