Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Consigliere regionale Cenci (M5S): ”Da subito azioni di ripiantumazione sul Monte Martica”

MILANO, 4 gennaio 2019-“Ringraziamo i vigili del fuoco per il lavoro prezioso che stanno conducendo per domare l’incendio sul monte Martica.
Il rogo ha già distrutto almeno 100 ettari di bosco, e al di là del dato che lascia senza parole, purtroppo i danni extra sono già oggi incalcolabili.
I fumi stanno già contaminato l’aria che si respira nella zona aggiungendo diossine e metalli pesanti a una situazione già molto compromessa per l’azione dell’uomo.
I danni per l biodiversità e la fauna sono enormi con la distruzione dell’habitat di mammiferi, uccelli e innumerevoli organismi viventi che, sempre che si siano salvati, hanno perso tane, nidi e futuro. Le piante distrutte non fotosintetizzeranno privando di ossigeno prezioso l’aria.
Un incendio è un debito per l’ambiente, per le generazioni future e per l’economia. Non possiamo infatti dimenticare le ricadute che avrà il rogo sull’attrazione turistica della zona.
Un rogo non è mai per caso e la politica da anni latita nell’opera di difesa del territorio.
Avevo già espresso le mie preoccupazioni per l’incendio di un anno fa e avevo proposto in commissione interventi immediati. Nessuno ha mosso un dito.
Mi auguro che siano accertate eventuali responsabilità e Regione Lombardia deve pianificare da subito azioni di ripiantumazione. Purtroppo il rimboschimento è solo un’opera artificiale, solo i secoli restituiranno al monte Martica e a tutti gli esseri viventi il suo bosco”, così Roberto Cenci, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta il rogo del monte Martica, in provincia di Varese.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 Gennaio 2019. Filed under MILANO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.