Pallacanestro femminile: per Varese scontro salvezza contro Albino

Arianna Beretta al tiro

VARESE, 11 gennaio 2019-Uno scontro salvezza che la SCS Varese non può perdere, quello contro la Fassi Edelweiss Albino che si giocherà domani sera ad Azzate.

Una gara importante per le varesine che vincendo potranno agganciare le orobiche che hanno 6 punti, due in più delle biancorosse.

Ma non sarà partita facile per Beretta e compagne che se la vedranno con una formazione, che dopo un inizio di campionato difficoltoso sembra aver trovato la giusta chimica, arrivando la scorsa settimana a vincere un’altra sfida salvezza importante contro Bolzano.

Punta di diamante della squadra di Giuliano Stibiel è la guardia Federica Iannucci, capocannoniere del campionato con 266 punti realizzati, e una media di 19 a partita, a cui si unisce il play Ilaria Bonvecchio.

Ma i veri problemi potrebbero arrivare se Albino potrà schierare il suo nuovo acquisto, la lunga Melisa Brcaninovic, il vero colpo del mercato invernale, una delle migliori giocatrici della scorsa stagione in forza alla Velcofin Vicenza e di proprietà del Famila Schio.

La SCS arriva da una gara dai due volti a Carugate: dopo un ottimo primo tempo infatti Varese si è bloccata contro la zona delle padrone di casa.

In settimana il coach Lilli Ferri ha lavorato per limare le difficoltà dell’attacco e migliorare anche le rotazioni difensive.

La squadra si è allenata con determinazione, pur dovendo fare i conti con i malanni di stagione che stanno colpendo le biancorosse.

Domani però si spera di averle tutte a disposizione e pronte per la grande sfida.