Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Varese cade a Trento dopo una bella partita

TRENTO, 3 febbraio 2019-Una buona Openjobmetis perde con il risultato di 74 a 71 sul campo della Dolomiti Energia Trentino in occasione della terza giornata del girone di ritorno del campionato di LBA. Partita sfortunata quella disputata dai biancorossi che, dopo un primo quarto da 9 punti, erano riusciti a rimettere il match sui giusti binari senza però mai riuscire a completare una rimonta che, per certi versi, sarebbe stata anche meritata. Tanto amaro dunque nella bocca dei ragazzi di Coach Caja che mercoledì avranno modo di rifarsi contro Donar Groningen (ore 20:30 alla Enerxenia Arena) nell’ultima giornata del Second Round di FIBA Europe Cup.

Varese inaugura il match con la schiacciata in transizione di Archie, ma Trento risponde praticamente subito con i canestri di Hogue, Gomes, Marble e Pascolo che valgono il momentaneo 12-6 che costringe Coach Caja al timeout. La strigliata sblocca i biancorossi, ma non abbastanza da impensierire i padroni di casa che, al 10′, comandano comodamente sul 16-9.


La Openjobmetis torna in campo nel secondo periodo con più concentrazione e, guidata da capitan Ferrero e Cain, torna in scia sul -4 (18-14). Stavolta è Buscaglia a fermare il gioco e anche in questo caso la ramanzina porta i suoi effetti, perché la Dolomiti Energia torna prepotentemente in avanti sul +11 (33-22), gap che resta invariato fino al 20′: 37-26.

L’avvio di terza frazione premia Varese che, presa per mano da Dominique Archie, ricuce sul -6 (42-36). Trento risponde per le rime, ma i biancorossi non mollano e riducono ulteriormente il gap con Cain (49-46) anche se è Iannuzzi a far esplodere i tifosi varesini presenti alla BLM Group Arena con il piazzato che vale il -2 (52-50) del 30′.
A cominciare meglio, stavolta, è la Dolomiti Energia che si porta sul +9 (59-50) in poco più di 2′ grazie al duo Flaccadori-Forray. Avramovic interrompe il parziale con sei punti consecutivi e rilancia i suoi che, poco dopo, accorciano ulteriormente con Archie (62-60). Marble scuote Trento che torna in avanti, ma Varese resiste con Scrubb che a 58″ dall’ultima sirena piazza la bomba del -3 (69-66). Il match si decide dalla lunetta: Varese sbaglia, Trento no, e la preghiera del potenziale pareggio di Avramovic si infrange sul ferro.

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 3 Febbraio 2019. Filed under Basket,Sport,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.