Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La storia del saronnese Enzo Muscia in onda su Rai 3 per “Nuovi Eroi”

Enzo Muscia

SARONNO, 4 febbraio 2019-Quinta settimana di programmazione per “Nuovi Eroi”, format originale firmato Stand by me in onda su Rai3 dal lunedì al venerdì dalle 20:25: una puntata al giorno per raccontare storie straordinarie di cittadini insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che Stand by me con Rai3 ha raccolto grazie alla preziosa collaborazione con il Quirinale.

Un soccorritore marittimo della guardia costiera che ha dedicato la sua vita al salvataggio di naufraghi in mare, una coppia che ha aperto una struttura di accoglienza per famiglie con figli malati, un operaio che rilevato la sua azienda per ridare un lavoro ai suoi colleghi licenziati: sono alcune delle storie in onda da lunedì 4 febbraio a venerdì 8 febbraio, raccontate dalla voce fuori campo di Veronica Pivetti e ricostruite attraverso interviste ai protagonisti, filmati e immagini di repertorio e suggestivi re-enactement.

 Elvira D’Amato (ep. 21 – in onda lunedì 4 febbraio)

Muscia premiato dal Presidente della Repubblica Mattarella

Una donna, una poliziotta che ha dedicato la propria vita e la propria professione all’aiuto degli altri. Elvira è la responsabile del Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online e da quando è nata questa struttura ha risolto migliaia di casi, scandagliando le paludi del Dark Web e arrestando numerosi pedofili con la sua task force.

Enzo Muscia (ep. 22 – in onda martedì 5 febbraio)

Enzo a 20 anni inizia a lavorare come elettrotecnico per una grande azienda della sua città, Saronno. Fa rapidamente carriera e ne diventa il direttore commerciale ma un giorno la multinazionale decide che la filiale italiana deve chiudere, lasciando a casa centinaia di lavoratori. Enzo decide così di investire tutti i suoi risparmi per rilevare l’azienda e piano piano riesce a riassumere alcuni dei dipendenti che erano stati licenziati.

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 4 Febbraio 2019. Filed under PROVINCIA,Sociale,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.