Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Palaghiaccio cade a pezzi, chiusa la pista. Monti critica duramente il sindaco mentre Conte replica alle accuse

Il Palaghiaccio verrà ristrutturato ma non si sa quando

VARESE, 6 febbraio 2019-di GIANNI BERALDO-

Il Comune di Varese ha disposto in via precauzionale, e fino a nuova comunicazione, la chiusura della struttura sportiva del Palaghiaccio relativamente alla zona della pista da ghiaccio. La porzione di immobile destinata alla piscina, quella dell’ingresso e uffici ed il parcheggio non sono invece oggetto del provvedimento e sono aperte.

 Cosí il Comune ha deciso di fare una perizia statica sulle strutture di copertura, con particolare riguardo all’arco 12, ed in generale su quelli insistenti nella zona della pista del ghiaccio, ad opera di un professionista incaricato dall’amministrazione al fine di escludere condizioni di rischio e pericolo per l’utilizzo dell’impianto

 Come è noto infatti l’amministrazione comunale, conscia dei problemi che affliggono la struttura sportiva da ormai un decennio, ha da subito partecipato a bandi e cercato finanziamenti per avviare la riqualificazione necessaria. È recente la notizia che il Comune di Varese si sia aggiudicato un finanziamento all’interno del bando “Sport e Periferie” e abbia già avviato la progettazione per la riqualificazione dell’impianto.

Questa una parte del comunicato emesso dal Comune sulla precaria situazione della struttura sportiva varesina.

Situazione sulla quale il Consigliere Regionale della Lega, Emanuele Monti evidenzia tutta la sua costernazione «Ma cosa sta ha fatto in questi anni Galimberti per i giovani e lo sport? Dopo tre anni se ne esce solo ora con questa problematica?». Insomma Monti non le manda certamente a dire aggiungendo «Da una parte abbiamo il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio  Giancarlo Giorgetti che fa arrivare due milioni di euro di fondi per il palaghiaccio, mentre dall’altra abbiamo il sindaco del Pd Galimberti che chiude l’impianto. Altra scelta, insieme a multe e parcheggi che penalizza i cittadini».

Sulla questione non si fa attendere la risposta del Pd varesino tramite il capogruppo in Consiglio comunale Luca Conte «”Caro Monti, troppo facile accorgersi solo ora del Palaghiaccio di Varese! Troppo facile aver per anni seduto a Palazzo Estense senza essersene mai occupati né in prima persona né tramite il proprio partito ed ora pontificare! Per vent’anni non vi siete posti il problema di riqualificare un solo spazio sportivo a Varese. Sono decenni infatti che il Palaghiaccio versa in condizioni precarie. La Lega degli slogan, rapidissima ora a commentare, dormiva forse quando la struttura dava segnali di preoccupazione?».

Intanto le elezioni amministrative si avvicinano e con loro le prime schermaglie politiche.

Nel frattempo come sempre a rimetterci sono solo i cittadini, nel caso specifico i tanti appassionati del ghiaccio.

direttore@varese7press.it

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 Febbraio 2019. Filed under Sport,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.