Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

”La dirigenza del Varese Calcio doni i Trofei al Comune prima che vadano persi”: la proposta dei consiglieri Fisco e Macchi (Pd)

VARESE, 11 febbraio 2019-La proposta arriva da due consiglieri del Partito Democratico di Varese, Giacomo Fisco e Lorenzo Macchi, che apprese le ultime notizie in merito alla difficile situazione in cui versa la società Varese Calcio, della sospensione degli allenamenti e delle attività annesse della scuola calcio e del settore giovanile sin dal mese di dicembre, propongono al Sindaco di Varese Davide Galimberti di chiedere a quel che rimane della dirigenza sportiva di donare i trofei, le coppe ed i cimeli della squadra al Comune di Varese, in modo da salvaguardare quelli che sono dei veri e propri simboli sportivi oltre che patrimonio storico della Città di Varese.

La proposta è quella inoltre di allestire all’interno della sede comunale a Palazzo Estense, una sala dei trofei dedicata alla storia del Varese Calcio.

“Crediamo sia fondamentale preservare i simboli del glorioso passato calcistico della nostra città – spiega Giacomo Fisco, giovane consigliere comunale – soprattutto in un periodo così difficile per questa realtà. La Storia del Varese Calcio appartiene a tutti i cittadini e alla Città di Varese, per questo spero vivamente che la nostra proposta venga accettata.”

“Il Comune deve diventare il custode del patrimonio calcistico della nostra Città – continua Lorenzo Macchi – lo dico da amministratore locale ma soprattutto da tifoso del Varese Calcio. Sarebbe un danno enorme perdere altri pezzi, come successo in passato, della nostra storia calcistica. I trofei, le coppe e i cimeli devono essere tutelati e magari esposti proprio in Comune, casa di tutti i cittadini.”

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 Febbraio 2019. Filed under Sport,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.