Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

”No a legge sulla separazione, adozione e affido”, manifestazione venerdí a Varese

 VARESE, 12 febbraio 2019-Cinque  NO, sono quelli che che verranno ribaditi venerdí 15 in Piazza del garibaldino (dalle ore 18), in una manifestazione organizzata  movimento delle donne (Eos varese),  l’associazionismo democratico e tante realtà della società civile, nei confronti del Disegno di Legge Pillon rigurdante separazione, adozione e affido.

«In questo disegno di legge, separazione e affido rischiano di diventare un campo di battaglia permanente. Di fatto si vieta il divorzio a chi è meno ricco,perché le separazioni saranno fortemente disincentivate dagli alti costi imposti dalla mediazione familiare obbligatoria e a pagamento. Si infrange quanto previsto dalla Convenzione di Istambul che vieta la mediazione nelle situazioni di violenza e maltrattamento», dicono gli organizzatori che aggiungono.

«Si infrange ai figli e alle figlie il diritto  di esprimere  il loro parere :diventeranno ostaggio di un costante negoziato strumentale al mantenimento diretto e al piano genitoriale con doppio domicilio.

Le donne, soggetto economicamente più debole  perché su loro grava il lavoro di cura e perché hanno mediamente stipendi più bassi , rischiano di restare stritolate in un percorso pensato sopratutto per imporre e arricchire una nuova figura professionale quella del mediatore familiare,anche disconoscendo la pervasiva violenza maschile che è causa di tante separazioni«

All’iniziativa stanno  aderendo  molte associazioni, partiti, organizzazioni sindacali e comuni cittadine e cittadini.

redazione@varese7press.it

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 Febbraio 2019. Filed under Sociale,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.