Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il CAV di Busto Arsizio ricorda l’8 Marzo

BUSTO ARSIZIO, 8 Marzo 2019 – Il CAV-Centro di Aiuto alla Vita di Busto Arsizio si unisce ai festeggiamenti dell’8 marzo a favore delle donne.

I numeri parlano chiaro: in quarant’anni di attività sono circa 800.000 le donne che, in Italia, si sono rivolte ai Centri di aiuto alla vita operanti su tutto il territorio nazionale, e la gran parte di loro è stata aiutata a portare avanti una gravidanza inattesa, quasi tutte sono state affiancate prima e dopo la nascita del bambino, e tante hanno trovato nelle volontarie e nei volontari umana condivisione e sostegno concreto.

Nel territorio di Busto e Valle Olona, da quando il CAV è attivo, quest’anno festeggia 30 anni,  sono state oltre 2000 le donne assistite (da sole, o con i loro partner). C’è di che esserne orgogliosi nel giorno della festa della donna.

Nonostante ci sia ancora chi ritiene che gli operatori CAV siano pericolosi elementi reazionari e nemici delle donne, tanto da impedire loro di parlare in un convegno pubblico (è quanto è accaduto a Bergamo il mese scorso, da parte del comitato “Nonunadimeno” di quella città), la realtà dimostra chiaramente che nei CAV le donne sono aiutate a realizzare la propria maternità e di questo sono grate ai volontari che le affiancano con amicizia, gratuità, competenza.

Giovanna Bizzarri

Vice Presidente Centro di Aiuto alla Vita di Busto A.

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 8 Marzo 2019. Filed under PROVINCIA,Sociale. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.