Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Dialogo tra le Culture”: a Settimo Milanese eventi e spettacoli per favorire integrazione

Raffaele Casarano (sax) foto © Roberto Cifarelli

MILANO, 11 marzo 2019 – Per il terzo anno consecutivo torna, a Settimo Milanese (Mi), “Dialogo tra le culture”, ciclo di appuntamenti, incontri, eventi e spettacoli in programma dal 16 al 24 marzo per favorire l’integrazione e combattere ogni forma di razzismo. L’iniziativa, nata per volontà del Comune di Settimo Milanese, con il coordinamento di AH-UM  e la collaborazione di molte associazioni del territorio come Pro Loco, Semeion Teatro, #Oltreiperimetri, Associazione Bisanzio e Comitato soci Coop, vuole stimolare la discussione e il confronto su tematiche complesse e di stringente attualità come i flussi migratori, le politiche di integrazione e quelle di accoglienza, interrogandosi al tempo stesso sui crescenti fenomeni di intolleranza e discriminazione che stanno attecchendo nelle nostre comunità.

Il momento-clou della manifestazione è in programma martedì 19 marzo nell’auditorium comunale di Settimo Milanese, quando andrà in scena lo spettacolo “Preghiera in mare” (via A. Grandi 12; ore 20.30; ingresso libero fino a esaurimento posti): protagonisti Stefania Rocca, una delle attrici più amate dal pubblico italiano, e i jazzisti Raffaele Casarano (sassofoni) e Mirko Signorile (pianoforte), nomi di primo piano della scena nazionale.

Mirko Signorile

Contaminazione, condivisione, accoglienza, abbraccio. La cultura a fare da ponte, a sorreggere idee e visioni, raccolte da un filo rosso che riunisce parola, musica, letteratura e cinema e restituisce passione, vita. “Preghiera in mare” è uno spettacolo essenziale: un palcoscenico spoglio, una sedia, un leggio, qualche microfono, un pianoforte, i sassofoni e alcune immagini proiettate su uno schermo. Non è teatro, ma è anche teatro, non è un concerto, ma è anche un concerto, un luogo dove vengono fuori voci, musica e parole, senza sovrapposizioni ma in completa compenetrazione. I testi attorno ai quali lo spettacolo si sviluppa sono diversi e riguardano il tema dei migranti e della libertà dell’uomo, con un particolare sguardo alla condizione femminile. “Preghiera in mare” è un racconto delicato e dalle emozioni intense, che non si limita a trasmettere e a mettere in scena testi di autori noti, ma stimola la conoscenza e la curiosità del pubblico, attraverso il canto, la musica e le parole.
 
Gli eventi collaterali di “Dialogo tra le culture”
Da lunedì 11 a sabato 23 marzo – La mostra “I vermi di Rouge”, con le vignette di Rouge (nome d’arte di Simone Rossoni), farà da collante

Stefania Rocca

all’intera manifestazione e sarà visibile durante gli orari di apertura della biblioteca comunale di via Achille Grandi 10. Per altro, Rouge sarà protagonista di un incontro, sempre in Biblioteca, domenica 17 alle ore 10.30 dove avrà occasione anche di parlare del suo lavoro.

Sabato 16 marzo – Presso il campo sportivo Di Vittorio si terrà, dalle ore 15, il tradizionale evento “Dai un calcio al razzismo” (a cura di Minimax, Sercop, #oltreiperimetri, SPRAR), occasione per riunire i giovani di Settimo Milanese con una partita di calcio amatoriale, arricchita da una merenda e dalla musica del dj set di Ottagono.
Domenica 17 marzo – Nella sala consiliare di Palazzo D’Adda, alle ore 16 avrà luogo la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria ai minori stranieri.
Lunedì 18 marzo – La scuola di italiano per stranieri di Palazzo Granaio ospiterà una classe di quarta elementare del plesso di Seguro dalle 10 alle 12 per l’evento “Conosciamoci”, organizzato da #oltreiperimetri.
Martedì 19 marzo – Si fa “Colazione al cinema” alle ore 9 nell’auditorium comunale, organizzata da Semeion Teatro e #oltreiperimetri insieme alla “Scuola di italiano per stranieri” e al gruppo “Momento del Chay” di Palazzo Granaio. Sarà proiettato il film “The Idol”.
Mercoledì 20 marzo – “Dalla collina al mare”, testo e regia di Cataldo Russo, è lo spettacolo teatrale tratto dall’antologia di Spoon River che andrà in scena nell’auditorium comunale (ore 21, ingresso gratuito). Il racconto fa incontrare nell’Aldilà Fabrizio De André, Edgar Lee Masters e una lettrice, creando il contesto per trattare temi delicati e di grande attualità come le morti sul lavoro, il femminicidio, le stragi di migranti nel Mediterraneo e il bullismo. La serata nasce grazie alla collaborazione di Pro Loco Settimo Milanese e Semeion Teatro.
Giovedì 21 marzo – Canti, poesie, letture e un momento di riflessione sulla pace sul piazzale della scuola a Seguro (ore 10.30) e, successivamente, nel cortile del Municipio (ore 11) e sulla Piazza Rossa di Vighignolo (ore 11.30) con i bambini delle scuole dell’infanzia e della primaria del comune di Settimo Milanese, che si ritroveranno per dare vita a “La mia scuola per la pace”, iniziativa ispirata a Malala Yousafzai – giovane attivista pakistana e Premio Nobel per la pace – e al motto “Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo”.
In aula, i giovani allievi si dedicheranno ad attività di laboratorio per produrre manufatti con i quali abbellire le scuole e fare dei baratti tra bambini. Gli oggetti realizzati saranno portati, inoltre, ai commercianti del territorio per far conoscere la volontà di costruire la pace.
Sabato 23 marzo – Alle ore 16.30 è in programma l’incontro organizzato dalla biblioteca comunale con Palma Gallana, autrice del libro “Il prezzo delle ali”, con letture di Rita Guidotti e l’accompagnamento musicale di Anna Venutti al flauto barocco. Alle ore 20, presso Palazzo Granaio, si potrà incontrare e cenare con don Mapelli e ascoltare i racconti degli ospiti di “Una Casa Anche per Te”, gustando buon cibo fra chiacchiere in libertà: un incontro conviviale proposto a tutti i cittadini attivi di Settimo, interessati all’operato di associazioni, cooperative e gruppi, con il fine di conoscersi, condividere esperienze e opinioni in un clima di festa. Sarà possibile partecipare alla cena – organizzata dall’Associazione Bisanzio e dal Comitato Soci Coop – con un’offerta minima di 10 euro (vino escluso). Al momento dell’iscrizione (è sufficiente scrivere una mail all’indirizzo assobisanzio@gmail.com) si potrà optare per un menu vegetariano.
Domenica 24 marzo – La rassegna si chiuderà in biblioteca con una “Maratona di poesia e musica” organizzata da Cataldo Russo e dalla Pro Loco.
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 Marzo 2019. Filed under MILANO,Spettacoli&Cultura,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.