Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Prospettive Culturali per Varese si arricchisce di nuovi consiglieri

Il presidente Bruno Belli

VARESE, 12 aprile 2019-Sta crescendo ed ottenendo riscontri in città e fuori della stessa, con risultati anche superiori a quanto ci eravamo attesi, lo scorso mese di settembre 2018, presentando al pubblico ed alla stampa, la nostra associazione socio culturale «Prospettive culturali per Varese»: a sette mesi dalla nascita, infatti, come previsto dallo Statuto, si è reso necessario ampliare il Consiglio direttivo per seguire diversi aspetti relativi alla cultura ed al patrimonio che ad essa appartiene in città, ma anche nei territori circostanti.

Siamo particolarmente lieti di avere accolto nel Direttivo, dall’11 aprile 2019, due persone qualificate: Giovanni Dotti, medico pediatra che per anni ha esercitato la professione presso l’Ospedale di Circolo di Varese, noto esponente cittadino per la sua attività socio culturale di lunga esperienza, avendo anche avuto, in passato, incarichi a Palazzo Estense nelle commissioni consiliari e l’architetto Franco Alberto Piana particolarmente sensibile ai progetti culturali. L’architetto Piana, infatti, è stato nominato responsabile del Comitato per salvare la Chiesa quattrocentesca di S. Siro alla Baraggia di Viggiù, comitato nato su iniziativa di Giuseppe Terziroli e del gruppo «La Varese nascosta» che ha proposto, con ottimi risultati, l’iscrizione del luogo nell’elenco dei «Luoghi del cuore FAI».

Per tale iniziativa, Franco Piana e Giuseppe Terziroli hanno avuto un pubblico riconoscimento dalla cittadina di Viggiù tramite il Sindaco Antonio Banfi e l’assessore alle associazioni, manifestazioni, musei Unesco, politiche giovanili, innovazione e sport Emanuele Maritan e stanno continuando l’opera di sostegno grazie anche agli «Amici dei Musei Viggiutesi».

L’apporto di nuovi consiglieri in un’associazione nata con lo scopo precipuo di valorizzare il territorio tramite il patrimonio artistico e naturale ci permette così di ottimizzare e di definire meglio i progetti in corso che matureranno dopo l’estate, aspetti che saranno sviluppati accanto agli incontro tradizionali mensili rivolti a tutti i cittadini, che ci sembrano particolarmente utili in questi momenti nei quali a Varese l’Amministrazione pubblica ci sembra non avere ancora indicato una strada precisa e composita sui progetti in atto – se ci siano – nell’ambito culturale e turistico, insomma un progetto realistico e concreto per la stessa città, in rapporto al territorio, che risponda alle esigenze ed alla caratteristiche dei luoghi.

Bruno Belli

Presidente di «Prospettive culturali per Varese» ed il Consiglio direttivo.

Il consiglio direttivo, ad oggi, 12 aprile 2019 è così composto:

Bruno Belli, presidente

Giuseppe Terziroli, Vice Presidente – Responsabile delle «Relazioni pubbliche»

Luca Boldetti, tesoriere.

Mattia Colombo, segretario.

Giovanni Dotti.

Giuseppe Musolino.

Flavio Pandolfo.

Franco Alberto Piana.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 12 Aprile 2019. Filed under Spettacoli&Cultura,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.