Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Marco Cavallin si ricandida sindaco a Induno Olona: ”Abbiamo ancora tante cose da portare a termine per il bene del paese”‘

INDUNO OLONA, 14 aprile 2019- di GIANNI BERALDO-

Marco Cavallin si ricandida a sindaco a Induno olona

In tanti si sono presentati questa mattina al pranzo organizzato in Sala Bergamaschi a Induno Olona, per salutare la ricandidatura del sindaco uscente Marco Cavallin della lista civica ”Viviamo Induno Olona”, lista che di fatto raccoglie prevalentemente le anime politiche di espressione centrosinistra, che oramai guida il piú grande paese della Valceresio da 15 anni.

Prima con due mandati della mai dimenticata Maria Angela Bianchi, ricordata spesso anche in questo contesto, poi appunto gli ultimi 5 con il sindaco uscente Cavallin che di fatto ha continuato l’azione amministrativa della Bianchi aggiungendo a livello di proposte quel piglio anche audace tipico dei giovani con i quali é composta l’attuale giunta comunale.

Ancora troppo presto per sapere i nomi della lista che verranno comunque resi pubblici nei prossimi giorni («Noi prima guardiamo il programma e le concrete possibilitá di attuazione, poi scegliamo le persone», dice Stefano Redaelli, ex assessore ora coordinatore della Lista), ma le linee guida del programma sono giá state delineate nel nome della continuitá.

«Visto il grande sostegno di tutta questa gente cosí come della mia famiglia, ho deciso di ricandidarmi per portare avanti il lavoro iniziato», dice Cavallin emozionato da tanta partecipazione e affetto. Calore e stima nei suoi confronti dimostrato dai continui applausi durante il suo intervento, al termine dell quale si dava il via alla risottata.

«Abbiamo fatto un gran lavoro in questi ultimi anni ma abbiamo ancora diverse cose da fare. Io metto tutto il mio entusiasmo cosí come fatto in questi 5 anni di amministrazione, mettendo in risalto i principi che sono stati i cardini principali del nostro agire, ossia la persona al centro»

Affrontare e evidenziare le tematiche della famiglia, le coppie giovani in particolare, cosí come gli anziani. Per questi ultimi Cavallin pensa a dei servizi dedicati “sfruttando” ancora di piú l’esperienza e professionalitá messa in campo dall’attivitá di Asfarm, lavorando in completa sinergia.

Un programma che ricalca certamente quello del passato ma con 5 anni di attivitá amministrativa alle spalle, quindi correggendo e ”tarando il tiro” si questioni basilari come ambiente e sicurezza.

Temi importanti emersi e discussi nelle scorse settimane, durante i tavoli di confronto della Lista propedeutici per stilare il programma.

Stefano Redaelli durante la presentazione

«il tema ambientale é uscito dai tavoli in maniera forte-sottolinea ancora Cavallin-su cui dobbiamo lavorare anche a livello educativo. Il tema della sicurezza non deve essere banalizzato ma garantendola con il posizionamento di nuove telecamere e usufruendo di un numero maggiore di persone dedicate a questo servizio».

Sala Bergamaschi stracolma per il pranzo di presentazione programma

In programma pure il recupero di nuove aree dismesse, come quella della ex conciaria di via Jamoretti che verrá trasformata in un grande centro culturale e altro ancora dalla capienza di ben 1200 posti. 

«alcuni di noi stanno concludendo il lavoro amministrativo senza nascondere una certa fatica. Ovvio sia cosí visto che lavorare seriamente richiede impegno, sacrificio e fatica e tutti loro non hanno mai lesinato a metterlo n campo. Ora ci attende una nuova sfida elettorale con quell’entusiasmo e passione che ci ha sempre contraddistinto in questi 15 anni di amministrazione comunale», aggiunge ancora il sindaco uscente il quale ha ancora un sogno nel cassetto da realizzare «quello delle piste ciclopedonali che sono in gran parte gia finanziate e che attendono di essere realizzate concretamente. Spero quindi che alla fine dei prossimi 15 anni Induno possa avere una mobilitá sostenibile che fará sicuramente bene a tutti».

direttore@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 14 Aprile 2019. Filed under POLITICA,PROVINCIA,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.