Menu
Categories
Paolo Barbon, ciclista vegano, pronto per la Race Across Italy
23 Aprile 2019 Sport

Paolo Barbon, ciclista vegano

VARESE, 23 aprile 2019- È iniziato il conto alla rovescia per la seconda partecipazione alla Race Across Italy di Paolo Barbon ciclista vegan ed attivista per i diritti degli animali non umani che partirà da Silvi Marina il 26-28 aprile ore 10.00 che vedrà l’atleta impegnato in un circuito di 800 km di ultracycling

Come per l’edizione 2018 anche quest’anno Bike for Animals in collaborazione con il rifugio Vivi gli Animali di Collegno, con la partecipazione alla R.A.I promuoverà la causa vegana e ha messo all’asta i Km del tracciato che verranno donati in beneficenza all’associazione LEAL che si batte quotidianamente per l’affermazione dei diritti degli animali non umani.

L’atleta Paolo Barbon fondatore di “Bike for Animals”, movimento che unisce la passione per le sfide ciclistiche alle battaglie per i diritti animali, sottolinea la scelta vegana che a dispetto di tanti pregiudizi sulla nutrizione degli sportivi gli consente di affrontare sfide estreme escludendo ogni alimento di origine animale. Il significato della sua partecipazione è anche a sfondo benefico perché per aiutare la causa animale ha messo all’asta a 1 euro al km gli 800 km di percorso: i fondi raccolti saranno devoluti all’associazione LEAL Lega Antivivisezionista

Paolo Barbon ricorda: “Sono vegano da 14 anni e questo non mi ha mai impedito di affrontare allenamenti molto impegnativi ed affronterò per la seconda volta il percorso RAI per portare alta la bandiera di uno stile di vita rispettoso di ogni essere vivente. Ho deciso di affrontare anche quest’anno questo circuito estremo che mi ha richiesto una severa preparazione per essere presente con un messaggio forte dove porterò anche la bandiera di LEAL con la quale ho stretto una partnership visto l’identità di vedute e obiettivi in un contesto con molto pubblico e stampa”.

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Lascia un commento
**