Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Omaggio a Rudolf Nureyev con corpo di ballo della Scala al Teatro Sociale di Como

Sabrina Brazzo (foto di Mirella Verile)

COMO, 23 aprile 2019-Sabato 27 aprile alle ore 20.30 il Teatro Sociale di Como, culla culturale comasca, ospita la grande danza nello spettacolo d’eccezione “OMAGGIO A RUDOLF NUREYEV”, portato in scena dai Primi ballerini e dai Solisti del Teatro alla Scala di Milano.

La serata, che come rivela il sottotitolo “La seta accarezza Nureyev. Il filo d’oro che lega la danza delle virtù” rende onore al settore tessile, fiore all’occhiello di Como in vista della candidatura a Città Creativa Unesco, si arricchisce inoltre della partecipazione straordinaria dello scrittore Daniel Lumera, che con la sua voce introduce la performance dei danzatori.
Fulcro dello spettacolo infatti la riflessione intorno alla seta, tessuto prezioso che nei secoli ha saputo collegare Oriente e Occidente, così come la danza, linguaggio universale che nelle sue diverse espressioni accomuna da sempre i popoli di tutto il mondo, da Nord a Sud e da Est a Ovest. Linguaggio primigenio e innato nell’essere umano, a pochi giorni dalla Giornata Internazionale della Danza che si celebra ogni anno il 29 aprile, l’arte tersicorea viene qui omaggiata attraverso un programma ispirato a Rudolf Nureyev, fra i massimi esponenti del balletto a livello mondiale, che con la sua sfolgorante carriera e il grande carisma ha saputo unire come la seta oriente e occidente, portando la danza nella sua espressione più alta dalla Russia agli Stati Uniti, e non solo.
La serata del 27 aprile è quindi un’occasione unica per assaporare la leggerezza della seta attraverso i corpi filiformi e i leggiadri movimenti dei ballerini della Scala: Martina ArduinoSabrina BrazzoVirna ToppiVittoria ValerioMarco AgostinoClaudio CovielloNicola Del FreoFederico Fresi e Mick Zeni, coordinati da Beatrice Carbone, figlia d’arte da sempre nel mondo della grande danza.
Con l’occasione saranno presentate in apertura tre coreografie inedite, create appositamente per questo spettacolo intorno alla seta, presente matericamente in scena come protagonista. L’interpretazione è introdotta da una riflessione di Daniel Lumera, scrittore e speaker internazionale, riconosciuto esperto nel campo delle scienze del benessere e dell’educazione alla vita consapevole, che toccherà i temi dell’innocenza e della purezza, del perdono e, appunto, della consapevolezza.
Segue quindi un omaggio a Nureyev con i grandi classici del repertorio ballettistico da Il CorsaroGiselle e Don Chisciotte, accanto a coreografie neoclassiche e contemporanee.
La serata, oltre a veicolare l’alto profilo culturale, ha anche una dichiarata finalità benefica. Parte del ricavato, infatti, sarà devoluto a due importanti iniziative di carattere sociale ed educativoSchool for Children onlus, progetto nato dall’idea di un gruppo di imprenditori e professionisti del territorio lombardo che, attraverso l’educazione scolastica e azioni studiate ad hoc, punta a tutelare e migliorare la qualità di vita dei minori in India, sostenendo i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e lavorando primariamente per e con i bambini più poveri, a rischio di abuso, sfruttamento e marginalità (www.schoolforchildrenonlus.org);
My Life Design Foundation, organizzazione non profit ispirata al modello e al metodo MY LIFE DESIGN® creato da Daniel Lumera, ha come obiettivo primario l’educazione alla consapevolezza e il miglioramento della qualità della vita e delle relazioni, come la trasformazione della sofferenza, l’accompagnamento al morente, la gestione dei conflitti e dello stress, lo sviluppo di relazioni consapevoli, la leadership e l’educazione, attraverso i valori della realizzazione personale, della cooperazione per la pace e del perdono (www.mylifedesignfoundation.org).
biglietti dello spettacolo – da € 20,00 a € 40,00 – sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro e online sul sito www.teatrosocialecomo.it.
image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 23 Aprile 2019. Filed under PROVINCIA,Spettacoli&Cultura. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.