Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Progetto Mani in Pasta, i bambini di Albizzate chef per un giorno

ALBIZZATE, 15 maggio 2018 – I bambini della Scuola dell’Infanzia di Valdarno, frazione di Albizzate, sono diventati chef per un giorno grazie a “Mani in Pasta”, il nuovo laboratorio di educazione alimentare che insegna a riconoscere l’importanza degli alimenti. Il progetto nasce della continua collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, da sempre attenta alla salute dei più piccoli, ed Elior, l’azienda che si occupa della ristorazione nelle scuole del Comune.

 

I piccoli alunni, con l’aiuto di un’insegnante e il supporto del dietista Davide Bianchi e della cuoca Cristina, hanno imparato prima di tutto come nascono gli gnocchi. Sono state spiegate le proprietà degli ingredienti principali, la loro provenienza, come riconoscerli e come si miscelano fra loro, fino a scoprire quali verdure si possono aggiungere all’impasto per ottenere colori e sapori diversi.

Dopo la parte teorica è arrivato il momento di mettere davvero le mani in pasta! I bambini sono stati suddivisi in gruppi per tipologia di gnocco (agli spinaci, alla barbabietola, alla zucca, al pomodoro e classici) e si sono cimentati nella realizzazione dell’impasto, per poi lavorarlo per ottenere la classica forma degli gnocchi.

Il progetto è stato molto gradito dai bambini che si sono dimostrati interessati, partecipativi e ben propensi al lavoro di squadra durante tutte le fasi della preparazione. Impastando, odorando e anche assaggiando, hanno vissuto una piccola esperienza sensoriale che, per la prima volta, li ha resi i protagonisti assoluti in cucina. Al termine dell’attività, i baby chef hanno ricevuto in regalo la ricetta e un vassoio con una porzione di gnocchi pronti per essere portati a casa, cucinati e gustati insieme ai genitori.

Ha commentato Cinzia Trombino, Consigliere Comunale con delega alla Pubblica Istruzione: “Imparare fin da piccoli la provenienza degli alimenti è importante per avvicinare i bambini a stili di vita corretti e sani. L’educazione alimentare fatta attraverso il gioco è un modo divertente per coinvolgere e insegnare a rispettare il cibo, a nutrirsi in maniera corretta e a riconoscere il lavoro e lo sforzo di chi si occupa di loro attraverso la preparazione dei pasti”.

Elior Ristorazione, numero uno nella Ristorazione Collettiva in Italia, prepara ogni giorno circa 255 pasti nel Comune di Albizzate. Le attività sono realizzate con la collaborazione del Referente Elior Antonio Rotundo, dei Coordinatori del servizio Roberta Mignani e Fabio Casero, e guidate da Claudia Saroni, Responsabile dell’educazione alimentare del Gruppo Elior.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 15 Maggio 2019. Filed under PROVINCIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.