Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La rivolta di Stonewall raccontata attraverso manifesti in mostra al Salotto di Varese

VARESE, 11 giugno 2019-Una mostra per celebrare i 50 anni di Stonewall, la rivolta che nel ’69 a New York ha dato il via ufficiale alla lotta per i diritti  di gay lesbiche e transessuali.

Una battaglia di libertà, per far comprendere alla società che un essere umano ha gli stessi diritti di un altro, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale e identità di genere. Una battaglia per ribadire un diritto che dovrebbe essere scontato: il diritto di amare e di vivere liberamente la propria sessualità.

È stata inaugurata giovedì scorso, al Salotto di Varese, la mostra “50 anni di noi”: un percorso realizzato attraverso i manifesti degli ultimi 50 anni.

Un evento che porta la firma di Cuori In Versi, in collaborazione con Il Salotto, e che prosegue l’opera di sensibilizzazione, attraverso l’arte, sui diritti civili.

I MANIFESTI

“Grandi fogli di carta, molto più di semplici manifesti spesso anche belli graficamente e fotograficamente; immagini che raccontano pezzi di una storia per cui oggi possiamo essere qui, ed esserci meno calpestati, più riconosciuti e liberi con nuova cittadinanza e dignità” spiegano i referenti di Cuori In Versi.

“Una storia di consapevolezza e di liberazione, di inclusione delle persone di ogni identità, di autodeterminazione. Del coraggio di parlare in modo esplicito per imparare a non farsi male e non farne agli altri. Una storia della quale ho avuto il piacere e l’orgoglio di far parte e alla quale voglio continuare ad appartenere” aggiunge Stefano Spadafora, tra i fondatori di Cuori In Versi e principale promotore della mostra, avendo messo a disposizione il materiale storico.

La mostra sarà visitabile all’interno del Salotto fino a giovedì a partire dalle ore 18.00 di ogni giorno.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 Giugno 2019. Filed under Sociale,Varese,VARESE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.