Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’assessore alla Sanità Gallera oggi a Varese e Cittiglio:” Sorpreso da tanta eccellenza e umanità: a breve arriveranno nuovi medici”

VARESE, 28 giugno 2019- di GIANNI BERALDO-

Monti, Gallera e Bonelli durante incontro con la stampa

Si reputa molto soddisfatto l’assessore Regionale alla Sanità Giulio Gallera che questa mattina ha visitato l’ospedale di Cittiglio e quello del Circolo di Varese. 

Accanto a lui il Presidente Commissione Sanità Emanuele Monti, tra i principali artefici di questo tour.

Per Gallera vuol dire chiudere un  cerchio a livello di visite (iniziate qualche tempo fa)  per quanto attengono i presidi del territorio e nello specifico quelli dell’Azienda Sanitaria Asst Settelaghi che comprende, oltre gli ospedali di Circolo e Cittiglio anche quelli di Luino, Angera e Tradate.

<<Da vedere mi mancava l’ospedale di Cittiglio trovandolo un ospedale di grande qualità e con reparti molto belli e accoglienti. Addirittura con grandi eccellenze come quella del punto nascita che negli ultimi due anni ha aumentato quasi del 50% i bambini nati con delle stanze che riescono ad accogliere donne che fanno un parto a basso rischio ostetrico in un ambiente accogliente con candele, musica soft, luce soffusa e con il marito vicino a seguire ogni fase (l’assessore si riferisce alla “famosa” Stanza della Cicogna, ndr). Insomma uno spazio molto bello che lo rende sicuramente attrattivo, così come il grande lavoro che, sempre in questa, struttura si fa sui pazienti psichiatrici>>.

Ovviamente Gallera sottolinea alcune caratteristiche dell’Ospedale di Circolo, dopo avere visitato i vari reparti in compagnia del Direttore Generale Gianni Bonelli e Sanitario Lorenzo Maffioli (che in realtà hanno seguito tutto il tour dell’assessore regionale), oltre al dottor Andrea Larghi Direttore Medico di Presidio. Qui l’assessore si è confrontato con i Primari così come personale medico  e infermieristico ma dialogando pure con gli alcuni pazienti ricoverati.

Anche in questo caso per Gallera emerge un quadro decisamente positivo <<Il Circolo è un grande ospedale hub, uno dei più grandi e importanti della Lombardia. Per questo i vari piccoli e medi presidi devono lavorare in sinergia che in realtà stanno già facendo grazie al grande lavoro dell”attuale Direzione Strategica dinamica che ha ben chiaro il fatto che esiste un grande cuore riferito all’Ospedale di Circolo e Del Ponte e gli altri ospedali del territorio di qualità che devono rispondere a dei bisogni della comunità e dei turisti>>.

La Stanza della Cicogna all’ospedale di Cittiglio

Certo, poi rimangono in essere alcuni problemi come la carenza di medici, problema ben noto chiaramente allo stesso Gallera che rimarca come siano necessarie delle riforme ministeriali, come ad esempio aumentare finanziamenti per borse di studio  studenti specializzandi   (quest’anno la Regione potrà finalmente erogarne di più) anche se <<è una soluzione temporanea ma senza un progetto a lungo termine sul quale bisogna invece lavorare>>, rimarca criticamente l’assessore regionale.

Nel frattempo in Regione Lombardia qualcosa si muove anche in questo ambito, considerato che con il Decreto Calabria (approvato dal Senato lo scorso 19 giugno e applicabile in tutte le Regioni, nato dopo il Commissariamento della Sanità calabrese) finalmente si potrà puntare su assunzioni di studenti all’ultimo anno di specialità, gli stessi che andranno occupare quei posto che necessitano nei vari ospedali. Procedura che partirà dal prossimo mese di settembre.

Carenza medici che per Gallera principalmente il problema risiede nelle scuole di specialità (altra frecciatina al Ministro della Sanità Giulia Grillo) i quali con l’attuale iter, sono dei laureati non utili al sistema.

Come non bastasse Gallera rincara la dose sull’operato del Ministro Grillo <<Va bene rivalutare i codici di accesso al Pronto Soccorso tramuitando i colri in numeri ma non abbiamo certamente bisogno di indicazioni inerenti tempi di attesa: quelli già li conosciamo!>>.

INTERVISTE ALL’ASSESSORE GALLERA E PRESIDENTE MONTI

Tornando all’Ospedale di Circolo, grazie a Monti l’assessore regionale ha potuto verificare l’eccellenza di reparti come l’Audiovestibologia e la recente Breast Unit diretta dalla professoressa Francesca Rovera. Una visita fuori programma istituzionale ma che ne valeva la pena.

<<sono due grandi eccellenze. Pensiamo, ad esempio, il grande lavoro che sta svolgendo in tema di prevenzione la dottoressa Rovera con la Breast Unit e sull’oncologia in generale. Parlando di audiovestibologia sappiamo tutti la grande qualità di un centro che attrae pazienti da tutta Italia e anche dall’estero, per questo bisogna valorizzarlo ancora di più anche tramite nuove risorse>>.

L’attrattività è un altro tema su cui lavorare in futuro anche se la Regione Lomardia da tempo ha attivato un network di professionisti che indirizzano i pazienti ai vari hub lombardi ma non solo in base alle loro specialità.

Focus sul territorio che non poteva tenere in considerazione le esigenze della popolazione, soprattutto quella residente distante da nosocomi attrezzati e che per la prima assistenza devono rivolgersi ai vari Pronto Soccorso, tanto utili quanto bisognosi di attrezzature e personale.

Il primo sforzo da mettere in campo sarà quello di evitare perlomeno la chiusura notturna per via delle varie conformazioni oleografiche del territorio con difficoltà nel raggiungere il PS <<faremo di tutto perchè questo non accada-dice il Presidente Monti- ma non solo. Infatti è stata accolta la mia richiesta di mettere a bilancio l’installazione di aria condizionata in tutto l’ospedale di Cittiglio così come finalmente ristrutturare tutti i servizi igienici della Psichiatria dello stesso ospedale>>.

Monti conferma che in tempi brevi verrà finanziato pure il Terzo Lotto utile a concludere definitivamente i lavori del Polo Materno Infantile Ospedale Del Ponte, dotandolo di tutte le strumentazioni e personale necessario (tempi però ancora incerti).

Come si potrà notare tante idee ma soprattutto diversi atti concreti sono stati messi in atto soprattutto nell’ultimo anno, dove la sinergia d’intenti tra l’assessore Gallera e il presidente della Commissione Sanità Monti, inizia a dare i suoi frutti.

Questo anche grazie all’ottimo lavoro che sta svolgendo l’attuale Direzione Strategica aziendale che effettivamente ha portato una bella ma soprattutto utile ventata di novità ed elevata professionalità. Quella che forse manca da troppo tempo <<una scelta vincente quella di chiamare professionisti provenienti da fuori regione>>. rileva Gallera. E per ora non possiamo dargli torto, poi alla fine come sempre parleranno i risultati ancora più difficile da ottenere in ambito sanitario.

direttore@varese7press.it

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 28 Giugno 2019. Filed under Sanità,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.