Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Buscadero Day e WOODinStock, due Festival uniti da un unico scopo: presentare grande musica nel nome della solidarietá

VARESE, 11 luglio 2019-Due Festival tre giorni di grande, grandissima musica di ogni genere: dal rock al folk, dal blues alle atmosfere piú rilassanti della cosidetta corrente americana. Un programma davvero eccezionale ancora in divenire composto da artisti americani e inglesi oltre a diversi nomi noti del panorama italiano, quello meno commerciale e piú mainstream seguito comuneu da migliaia di persone.

Tutto questo é racchiuso nella nuova edizione di WOODinSTOCK 2019, che si terrà dal 18 al 21 luglio al parco Berrini di Ternate (VA) con il Patrocinio della Fondazione Comunitaria del Varesotto e del Comune di Ternate, quest’anno alla sua ottava edizione e del BUSCADERO DAY che da questánno si trsferisce sulle sponde del lago di Comabbio dopo dieci anni al lago di Pusiano, nel comasco. «Decisone quest’ultima, presa dopo tanti anni soprattutto per dare un sesno logico al nome del Festival dedicato appunto a tutti i lettori della nota rivista musicale Buscadero, la cui sede da Paolo Carú a Gallarate-dice l’organizzatore del Biuscadero Day Andrea Parodi (titolare tra l’altro della etichetta discografica Pomodoro Music) che aggiunge-Inoltre abbiamo preferito trasferirsi nei luoghi cari a Carlo Carlini di Sesto Calende, tra i primi promoter amatoriali a credere in una certa musica e nei suoi protagonisti molti dei quali gli sono debitori per il grande success poi ottenuto».

Parodi, Guenna e Gusmini

Buscadero Day  e WOODinSTOCK  sono due appuntamenti (presentati oggi nella sede della Fondazione Comunitaria del varesotto alla presenza del suo presidente, di Luca Guenna, Parodi e di  Alessandro Gusmini) che non hanno solo lo scopo di raccogliere fondi per la lotta alla Malattia di Parkinson, ma ambisce a costituirsi come cura per quei «tremori», non necessariamente legati a questa o altre malattie, che ciascuno porta con sé nella propria vita. WOODinSTOCK Music Art & Sport Connection risponde con la realizzazione individuale e il piacere legati alla musica, all’arte e allo sport.

Il Presidente Luca Guenna su WOODinSTOCK: “Tutto nasce dall’idea di costruire un progetto benefico a sostegno alla lotta contro la malattia di Parkinson. Dunque, chi verrà a trovarci, approfittando della nostra ricca offerta gastronomica, ci aiuterà al tempo tesso ad accantonare nuove risorse per questo nobile obiettivo. Sostenitore e custode del nostro fondo a favore della ricerca e dell’assistenza ai malati di Parkinson è la Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus: in questi sette anni di vita trascorsi, grazie all’impegno militante di molti volontari, WOODinSTOCK ha già versato €62.000 in questo fondo.

Come detto sará il  BUSCADERO DAY c chiuderà WOODinSTOCK idomenica 21 luglio in una giornata che non ha precedenti, con musicisti che vanno da David Bromberg a James Maddock.

WOODinSTOCK 2019 occuperà 4 giorni, aprendo con l’amico Joe D’Urso, passando per i tecnicissimi Trio Bobo -formazione derivata da Elio e le storie tese- per poi essere invasi dai barbari Folkstone, mitici rocker in costume e strumenti medievali conditi con chitarre metal, e offrire ancora molto altro.” Questa edizione di WOODinSTOCK avrà la particolarità di svilupparsi su quattro giornate, ciascuna ruotante intorno ad una tematica differente. Giovedì 18 Luglio 2019 – Light of Music La musica ci eleva, ci aiuta ad affrontare la vita, potremmo dire che porta luce nelle nostre vite e al tempo stesso può essere molto «light», da qui i due ospiti della prima sera di WOODinSTOCK 2019: Joe D’Urso, una delle colonne portanti del Light of Day, uno dei più grandi festival benefici al mondo, che ha saputo raccogliere milioni di dollari per la ricerca sul Parkinson e il Trio Bobo, cioè Faso, Alessio Menconi e Christian Meyer, musicisti di razza con immense capacità tecniche, ma al tempo stesso estremamente leggeri nel modo di porsi come la band da cui due di loro arrivano, Elio e le Storie Tese.

David Bromberg Band, concerto molto atteso da tutti i fans

 Domenica 21 Luglio 2019 -Buscadero Day. È la maratona musicale più attesa dell’estate, il festival nel festival con la musica della prestigiosa rivista musicale Buscadero, ormai all’undicesima edizione e per la prima volta a Ternate per l’intera giornata già dalla mattina!! Un’iniziativa che ha saputo raccogliere -e ne sta ancora raccogliendo nel momento in cui scriviamo- per questa specifica edizione, oltre 7.000€ attraverso il Crowdfunding con la partecipazione di grandi artisti internazionali: David Bromberg Band -per la prima volta in Italia-, James Maddock & Brian Mitchell, The Gang, Massimo Priviero, Jaime Michaels, Annie Keating, I Luf, Bocephus King e molti altri ancora da confermare!!! Non solo musica a WOODinSTOCK 2019.Nelle varie giornate del festival, molte altre iniziative, sport, bancarelle, l’intrattenimento musicale rigorosamente su vinile di DJ Jesse, artisti visivi sparsi nel parco impegnati nella realizzazione di opere estemporanee grazie alla collaborazione con Il Ponte degli Artisti e, per i più piccini, la possibilità di esplorare il mondo del Kung fu insieme a Kung-Fu Panda.

WOODinSTOCK è un festival solidale reso possibile grazie all’attività dei Volontari di WOODinSTOCK APS e di altre importanti associazioni presenti sul territorio come SOS dei Laghi ONLUS. Tutte le sere del festival sarà disponibile uno stand gastronomico gestito dai nostri Volontari e possibile grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Biandronno e la partecipazione del Feel Rouge Café di Ternate. Lo stand sarà operativo anche domenica 21 a mezzogiorno. Tutte le informazioni aggiornate, inclusi orari, le novità dell’ultimo momento e le schede degli artisti, sul sito www.woodinstock.org.

L’ingresso è libero con offerta consapevole per la lotta alla malattia di Parkinson

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 Luglio 2019. Filed under Spettacoli&Cultura,Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.