Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Varese7press compie 2 anni: "GRAZIE A TUTTI I LETTORI PER L'AFFETTO E FIDUCIA CON CUI CI SEGUITE".

Varese, 12 maggio 2011di GIANNI BERALDO

Sono trascorsi due anni dalla prima abbozzata pagina di Varese7press e non mi pare vero che il giornale sia cresciuto così tanto!  Due anni, un lasso di tempo importante soprattutto per l’informazione on line dove tutto corre così in fretta, dove la gente, il lettore, vuole l’immediatezza, la velocità della  notizia;  poco importa se  il tutto potrebbe andare a discapito della notizia stessa, risultante troppo spesso  sterile a livello contenutistico e contro i principi cardini del giornalismo la cui regola principale è quella di dare informazioni, le più corrette ed esaurienti possibili ai lettori.

Il giornalismo fondamentalmente è composto da regole semplici. Oltre all’ovvia preparazione e un pizzico di innata propensione per un mestiere spesso difficile ma ricco di soddisfazioni se praticato bene, il giornalismo è un coacervo di sensazioni, passione, curiosità; con il giornalismo si impara soprattutto ad ascoltare, ascoltare la gente, quelle persone che attorno a noi magari hanno tante storie da raccontare ma che spesso non si sanno  cogliere perché “non fanno notizia” .  Sapere ascoltare, raccogliere sapientemente le loro storie spesso così pregne  di significati è uno dei dettami del giornalismo, quello vero ma che in questa società, dove la velocità  anche nell’inserire la notizia on line è diventata la principale  prerogativa rispetto alla qualità della notizia stessa, non trova spazio.  Varese7press cerca di farlo, di far suo quello che tanti illustri maestri del giornalismo hanno lasciato in eredità, alla sua maniera e con i pochi mezzi che ha a disposizione, cercando però  di farlo sempre in maniera onesta e senza nessuna presunzione.

Nel 2009 quando decisi di aprire questo giornale  lo feci con uno scopo ben preciso: riavvicinare la gente alla lettura come da tradizione giornalistica, senza veti o dictat editoriali e senza nessuna ingerenza politica, insomma un vero giornale indipendente che potesse essere vicino alla gente, dare voce ai loro problemi ma dando anche un tocco spigliato e giovanile sia a livello grafico che affrontando tematiche vicino al loro modo di essere e di pensare.

I giovani, gli stessi che compongono gran parte la struttura giornalistica di Varese7press, loro mi hanno dato e mi stanno dando tantissimo sotto il profilo professionale, umano e d’amicizia, un rapporto di collaborazione e di sinergia che va ben oltre al mero rapporto giornalistico fine a sé stesso.

Eccola la mia squadra: dalla veterana e saggia Sara che in pratica si occupa di tutto: dalla cronaca, alla letteratura alla “barbosa” politica. Come farei senza? Alle  esuberanti Elisa ed Elena che della musica, ne hanno fatto quasi uno stile di vita così ben riflesso nei loro articoli. Anche Davide Ielmini ama la musica, al punto tale che i suoi articoli a carattere musicale ci riportano a echi di letteratura classica, così come quando affronta tematiche  sociali trasformandoli in piccoli e godibilissimi saggi. Davide Pagani  è invece il politologo della redazione,  con i suo pezzi che spesso suonano come una sorta di reportage del “piccolo” e a volte fin troppo banale, mondo politico provinciale, ma che lui riesce a far brillare di luce fin troppo immeritata per l’attuale scenario politico, così come quando deve affrontare altri argomenti magari per lui meno affascinanti. Tra le ultime arrivate vi sono Fabiana, tenacissima ex reporter televisiva informata su tutto quanto accade a Saronno, città dove risiede, così come in tutto l’alto Milanese, Fabiana che ama le sfide e che in  Varese7press ha trovato forse la sua dimensione giornalistica più naturale. Così come spontanea e naturale è la più giovane della redazione, la coccolata Martina che vive sull’onda emozionale dei suoi, quasi, 18 anni, raccontando in maniera semplice la vita, le difficoltà ma anche la gioia di vivere sua e dei suoi coetanei.

E che dire dei giornalisti sportivi Leslie e Luca, due amici che si sono ritrovati pure a Varese7press, per coltivare le loro passioni giornalistiche, basate principalmente sulle gesta del Varese 1910 e la Pro Patria, occupandosi però anche di altre realtà sportive e non solo.

L’ultima arrivata è Melania, autrice di uno straordinario reportage a  puntate dal Medioriente, che ha colpito nell’immaginario collettivo centinaia di lettori che ogni settimana attendevano con trepidazione le storie successive raccontate  con l’immediatezza e sagacia giornalistica che la contraddistingue e che ora ha messo al servizio del giornale in maniera continuativa.

Infine capitolo fotografi, anch’essi ovviamente parte integrante di Varese7press. Uno è Gianluca, maestro nell’arte dello scatto con cui immortala cose e situazioni apparentemente banali ma che invece riesce a rendere vive. E per un giornale on line non è poco.

L’altro è  il passionale Marco, “malato” di Vasco Rossi, che con poco riesce a regalare ai lettori foto molto belle sia del Varese Calcio che della Cimberio.

Come basilare è l’apporto del web master che nel nostro caso assume le vesti di Tiberio, persona tanto pacata e gentile quanto brava e professionale nello smanettare con i vari programmi: insomma una vera figura essenziale.

Ecco, questa è la mia squadra vincente, un gruppo di giovani esattamente come il giornale (un po’ meno il suo direttore…), ragazzi talentuosi che hanno voglia di fare, di accettare le varie sfide del giornalismo il quale negli anni avrà pure modificato il mezzo per comunicare, ma rimane pur sempre un mestiere affascinante.

E Daniela…Daniela è mia moglie oltre che collaboratrice appassionata di basket ma che non disdegna di occuparsi di sanità e cultura; Daniela è una persona dotata di qualità intellettuali straordinarie ma soprattutto gran pignola che non lascia mai nulla di intentato. Daniela ha un’altra grande qualità: è paziente e sa ascoltare oltre dare saggi consigli! Soprattutto al sottoscritto che ogni tanto si lascia prendere un pò troppo dall’entusiasmo  proponendo fantasiosi  progetti giornalistici francamente irrealizzabili. Insomma sono stato fortunato ad avere Daniela al mio fianco, compagna nella vita e alla quale sarò sempre debitore. Per tutto. Grazie Daniela!

Infine vorrei ringraziare ovviamente tutti i lettori, aumentati in maniera importante soprattutto nell’ultimo anno e che ci permettono d crescere ogni giorno di più grazie ai loro consigli, commenti (anche critiche ovviamente..) stima e affetto quasi commovente, con il quale seguite Varese7press.

Grazie, grazie di cuore soprattutto a voi cari lettori che ci aiutate a proseguire nella nostra crescita umana e professionale, con l’augurio che ogni anno possiate essere qui con noi a festeggiare l’anniversario sempre più numerosi.

Gianni Beraldo

Direttore di Varese7press





image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 11 Maggio 2011. Filed under Varese,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.