Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La letteratura al Chiostro di Voltorre con la rassegna "Letnow".

Varese, 6 luglio 2011– Partirà domani, nella suggestiva cornice del Chiostro di Voltorre, in un percorso artistico letterario che si snoderà per quattro incontri ogni giovedì fino al 28 luglio, la rassegna di letteratura contemporanea Letnow, manifestazione che ha ricevuto anche il patrocinio, fra gli altri enti, della provincia di Varese.

L’intento della manifestazione, nata nell’ ottobre 2007, è quello di ripensare e scandire nuovamente i battiti della lettura in spazi di grande rilievo culturale come l’antico monastero benedettino del XII adagiato ad un passo dal lago di Varese.

Per le scorse 3 edizioni la manifestazione ha compiuto un percorso itinerante che ha consentito a diversi scrittori emergenti come Marco Valsecchi, Placido Di Stefano ed altri di poter svolgere le loro performances al meglio.

Con il calendario 2011 l’intento degl’organizzatori sarà quello di aprirsi ulteriormente ad incontri per scoprire, anche in maniera avveniristica, scrittura, nuove forme di linguaggio e comunicazione nonché lettura dei tempi dei new media.

Una offerta culturale quella che proporrà l’iniziativa non solo limitata all’ascolto od alla lineare scrittura su carta od alla visione dell’ l’esposizione “Habana” di Roberto Perini presente per tutto il mese bensì, si tenterà, usando diversi mezzi comunicativi di abbracciare l’espressione artistica e culturale in ogni forma.

Entrando maggiormente nel dettaglio dell’iniziativa la partenza di domani sarà riservata all’azione del testo : come un testo si trasforma in una performance artistica, teatrale o musicale, si tenterà quindi di analizzare, nel silenzio del chiostro, la nascita e lo sviluppo dell’idea artistica; si proseguirà poi nella seconda tappa analizzando i rapporti con le case editrici da sempre tramite fra l’idea, poi pubblicata, degl’autori ed il pubblico,ultimo fruitore della stessa. Proprio il pubblico e la capacità di raggiungerlo saranno i temi portanti del terzo momento che si concluderà giovedì 28 luglio con l’incontro fra 3 autori ed il tentativo di consegnare una forma artistica ai libri in azione fra i lettori.

Vari anche i protagonisti artistici che affolleranno il palco del monastero per questo luglio letterario: fra gli autori Dome Bulfaro con il suo Milano Ictus con la partecipazione di Francesco Marelli, Massimiliano Varrotto ed i  Danno Compound. Per il secondo appuntamento invece, quello sulle case editrici, sarà la volta della casa editrice Manni che porterà tre esempi di pubblicazioni; toccherà poi  ad Oliviero Ponte di Pino spiegare il mestiere del libro ai tempi dei new media, ovvero ai nostri tempi. Chiuderanno la quarta edizione di Letnow in un incontro – confronto fra di loro tre autori: Francesca Genti con “Febbre”, Paola Turroni con “il Mondo è vedovo” e Sandro Sardella con “Volantini ciclostilati e fiori di carta”. Alcune fra le serate saranno, fra l’altro, moderate da giornalisti locali che avranno il compito di fare da guida sicura, come novelli Virgilio, nel complesso mondo artistico letterario e culturale.

Senza dubbio, in un momento come quello dell’estate ed in un tempo in cui offerte culturali valide e di pregio ce ne sono sempre di meno ci sentiamo di spezzare più di una lancia a favore di questo viaggio nel sapere a ritmo di parole e musica in un contesto ricco di storia e fascino come quello di Voltorre.

Certi che davvero Letnow  2011 saprà soddisfare  la fame di pensiero in azione delle nostre menti, l’appuntamento è per il primo incontro di domani a partire dalle 20,30.

Ecco il  programma in dettaglio:

1. azione del testo: autore libro+dvd (7 luglio)
come un progetto artistico si trasforma in comunicazione performativa, teatrale,
musicale, dialettale, sociale. e si racchiude tutto in un libro con DVD
2. edizione del testo: casa editrice con autori (14 luglio)
come si propongono autori di racconti e raccolte di poesia
che hanno affidato la propria opera nelle mani dello stesso editore
3.  lettura del testo: editor sui mestieri del libro (21 luglio)
come l’autore raggiunge il lettore attraverso un esercito di persone che
“trasporta” il volume in libreria.
scrivere e leggere sono attività solitarie. pubblicare è impresa collettiva.
4. performazione del testo: performer (28 luglio)
come tre autori si incontrano e danno forma ai loro libri in azione.
Davide Pagani





image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 6 Luglio 2011. Filed under Cultura,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.