Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Dopo Irene negli Stati Uniti ancora allarme cicloni.

%varese1910 %varese%varese1910 %varese

%varese1910 %vareseMiami, 1 settembre 2011 – Dopo Irene, un altro uragano e un ciclone minacciano gli Stati Uniti. Nei prossimi giorni e’ atteso il passaggio sulla costa nord-occidentale della tempesta Katia, ora elevata al livello di uragano. Piu’ a sud, un’area di bassa pressione proveniente dal Golfo del Messico potrebbe trasformarsi in un ciclone tropicale, con il pericolo di inondazioni tra la Florida e il Texas. Il secondo fenomeno ha gia’ costretto all’evacuazione di alcuni dipendenti di societa’ petrolifere dal Golfo del Messico. “C’e’ una vasta area di umidita’ e si sta sviluppando un campo di venti, probabilmente assisteremo all’arrivo di piogge tremende che potrebbero causare inondazioni”, ha avvertito il direttore del National Hurricane Center Director americano, Bill Read. Katia e’ invece sospinta da venti che viaggiano a 120 chilometri all’ora ed e’ il secondo uragano della stagione. Potrebbe diventare un “uragano principale” entro il week end, con venti superiori ai 178 chilometri orari. Si muove rapidamente verso la costa nord-occidetale degli Stati Uniti, che raggiungera’ entro sabato, tenendosi fortunatamente lontano dalle isole caraibiche. (AGI)
.

Posted by on 01/09/2011. Filed under Cronaca,Esteri. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>