Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il Marò Massimiliano Latorre toglie dai guai un fotoreporter indiano.

NEW DEHLI, 23 aprile 2012- – L’eloquente foto a colori è accompagnata da una scritta: “Massimiliano Latorre, un eroe!”Così la stampa indiana – scrive oggi la Gazzetta del Mezzogiorno riportando foto a colori del The new sunday express -

Latorre in soccorso del fotoreporter (foto Lapresse)

racconta l’atto di eroismo di cui il marò tarantino è stato protagonista lo scorso sabato mattina, all’esterno del carcere di Trivandum, dove insieme con il collega Salvatore Girone si recava al colloquio giornaliero con i familiari.
Nella ressa creatasi per riprendere i due marò, un fotoreporter con una maglietta gialla è inciampato ed è finito per terra proprio mentre un’automobile, alle sue spalle, stava facendo retromarcia. Latorre – riportano i media indiani, e una fotografia immortala l’attimo – ha intuito il pericolo e si è lanciato verso la vettura, bloccandola con le mani.
Alla scena hanno assistito i responsabili della polizia che si occupavano del trasferimento dei due marò in un parlatorio di fronte alla prigione. Il fotoreporter, Aijaz Rahi, di 39 anni, attraverso i familiari ha ringraziato Latorre per il gesto.
«Magari parlare di eroismo è un pò troppo – ha detto oggi all’ANSA un membro della delegazione italiana testimone oculare dell’incidente avvenuto ieri vicino al carcere di Trivandrum – ma certamente Latorre ha dimostrato prontezza di riflessi ed impedito che il fotoreporter caduto a terra potesse essere ferito dal veicolo». Secondo la ricostruzione di questa fonte, Latorre e Salvatore Girone stavano camminando nel vialetto che collega l’uscita della prigione alla zona dove era previsto l’incontro con i famigliari, quando il fotografo Rahi della AP, che camminava a ritroso mentre scattava foto dei marò, ha inciampato rotolando pesantemente al suolo.
A questo punto, ha precisato la fonte, «Latorre si è accorto che un taxi-risciò a motore stava facendo marcia indietro e poteva urtare il fotografo a terra creandogli problemi, e con uno scatto ha bloccato il veicolo a tre ruote, evitando ulteriori danni». Lo stesso Rahi, in una breve conversazione con l’ANSA ha confermato che «l’intervento di Latorre è stato provvidenziale ad evitare che io subissi danni dal veicolo in retromarcia, e mi ha subito aiutato a rialzarmi. Per questo gliene sono molto grato».

Share This Post

Posted by on 23/04/2012. Filed under Cronaca,Esteri. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>