Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Milano celebrazioni 25 Aprile: applausi per Pisapia e Camusso, fischi per politici Pdl.

%varese1910 %varese%varese1910 %varese

%varese1910 %vareseMilano, 25 aprile 2012 – Podesta’ e’ stato ancora accolto dai fischi, ma non ha rinunciato a parlare alla piazza ricordando il dovere “non solo di mantenere viva la memoria”, ma anche “di rendere l’ormai consolidata conquista della liberta’ uno stimolo indispensabile per raccogliere le sfide del presente.
In primo luogo la difficile congiuntura economica e la conseguente perdita di occupazione, che rischia di degenerare in crisi sociale allargata”. Dopo di lui, anche l’assessore regionale alla casa del Pdl, Domenico Zambetti, ha dovuto fare i conti con i fischi dela piazza; applausi, invece, per il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia e per Susanna Camusso: il primo ha ricordato come l’anno scorso si fosse “manifestata la voglia di cambiamento”, mentre oggi “il cambiamento e’ iniziato”. “Oggi – ha detto – e’ tempo di una nuova liberazione, di una rivoluzione morale. Siamo qui per dire che quella lotta non e’ terminata, piu’ il tempo passa e piu’ abbiamo il bisogno e il dovere di ricordare i sacrifici di tanti per la liberta’ di tutti”. Il segretario della Cgil ha messo, invece, in guardia dai “venti del negazionismo che stanno soffiando in Europa e nel nostro Paese del negazionismo.
Nessuno – ha detto la Camusso – puo’ permettersi di dimenticare chi ha liberato il Paese ed e’ stato dalla parte giusta”. Il pomeriggio di celebrazioni e’ stato quindi chiuso dal presidente dell’Anpi, Carlo Smuraglia. (AGI) Mi5/Car

Posted by on 25/04/2012. Filed under Milano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>