Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sala stampa. Gianpiero Zecchin:” Magari non c’è l’euforia dell’anno scorso però noi ci divertiamo”.

Varese, 12 maggio 2012- Dopo una partita simile vinta meritatamente per 4-0 (anche se il gioco francamente non è stato propriamente entusiasmante), anche in sala stampa c’è poco da dire. Tutto positivo quindi, in vista della volata finale play-off.

L'esultanza di Cacciatore dopo la rete del vantaggio

ROLANDO MARAN- “Siamo partiti un po’ contratti, sbagliando cose anche banali. Loro invece sono partiti benissimo; nei primi 20 minuti abbiano sbagliato anche le cose più banali, poi siamo stati bravi a fare questa partita. Oggi sono state fatte le scelte giuste, certo è che se ogni giocatore tira fuori le proprie qualità la differenza si vede. Contro l’Ascoli si può anche soffrire, hanno giocatori molto bravi. Sembra che vincere così sia tutto normale, però non è così. L’Ascoli arrivava da una serie di vittorie importanti, non aveva mai incassato 4 gol senza segnare, insomma non è semplice. Ovvio che ora tutti stanno facendo la corsa su di noi, che potremmo giocarci tutto contro la Sampdoria.

SU TERLIZZI- “E’ tutta la settimana che soffre al ginocchio e oggi gli dava un po’ fastidio. In questo momento si cerca di mettere in campo i giocatori al top della forma, senza più rischiare.

La standing ovation finale questi giocatori se la sono meritata in quanto stanno facendo delle cose eccezionali.”.

SILVA (allenatore Ascoli)-” E’ difficile commentare una partita così con quattro pappine sul gobbo. Le partite però si vincono buttando dentro la palla, se si sbaglia finisce così. Il Varese è forte quindi ci sta. Scordiamoci subito questa partita e pensiamo subito alla partita salvezza con il Crotone. Mi dispiace soprattutto per quella espulsione, che secondo me non ci stava. Abbiamo fatto poca attenzione in difesa, però se segnavamo magari il morale era diverso. Però ora azzeriamo questa sconfitta, visto che arrivavamo comunque da 5 partite bellissime. Del Varese però devo dire che è una grande squadra per la serie B, con quelle qualità anche fuori casa non da poco.”

ZECCHIN-” Loro ci hanno messo in difficoltà all’inizio, poi dopo il gol di Cacciatore le cose sono cambiate. Non hanno creato grandi occasioni però qualche difficoltà l’abbiamo avuta. Neto è fondamentale e indiscutibile: basta. Ci stiamo ripetendo come l’anno scorso, magari senza l’entusiasmo della scorsa stagione però ci divertiamo comunque. Oggi è andata bene a noi che con poche occasioni abbiamo vinto, rispetto ad altre partite, ad esempio con il Grosseto, dove abbiamo creato tanto ma alla fine abbiamo perso.”

CAMISA-” Penso che i primi minuti siamo partiti un po’ contratti, poi abbiamo preso le misure dell’avversario ottenendo un ottimo risultato.Quando tiene palla giocando velocemente le occasioni da gol poi arrivano. Papa Waigo è un grande giocatore che ha avuto esperienze importanti, però noi dobbiamo pensare al nostro campionato con i nostri giocatori. Rispetto all’anno scorso ilo Varese è una squadra composta da giocatori esperti e con più qualità, utilissimi per disputare i play-off. Personalmente vorrei giocare però faccio parte di un gruppo importante e quindi si deve giocare tutti insieme per i risultati. Io non amo fare discussioni e le scelte spettano solo al mister. Per me va sempre bene”.

Gianni Beraldo

redazione@varese7press.it

Share This Post

Posted by on 12/05/2012. Filed under Varese Calcio 1910,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>