Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Presentata la 24esima edizione di Biumo in Festa: esempio positivo che altri rioni dovrebbero imitare.

pdf Presentata la 24esima edizione di Biumo in Festa: esempio positivo che altri rioni dovrebbero imitare.print Presentata la 24esima edizione di Biumo in Festa: esempio positivo che altri rioni dovrebbero imitare.

Varese, 18 giugno 2012- di GIANNI BERALDO-

Quando una festa rionale compie quasi un quarto di secolo di vita, allora si può ben comprendere come essa sconfini,  per divenire parte integrante di un progetto più ampio che riguarda l’intera città della quale fa parte lo stesso rione. E’ il caso di Biumo importante rione di Varese DSC01599 320x240 Presentata la 24esima edizione di Biumo in Festa: esempio positivo che altri rioni dovrebbero imitare.ma soprattutto antica castellanza che da ben 24 anni propone la sua festa sempre in questo periodo dell’anno. “Biumo in festa”, questo il titolo della manifestazione che si terrà nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno, presentata questa mattina nella sala Giunta del Comune di Varese, dall’assessore al marketing territoriale Sergio Ghiringhelli, dall’assessore allo sport e  tempo libero Ida Piazza oltre a tutti i principali attori protagonisti della bella kermesse biumense in rappresentanza delle varie associazioni presenti alla manifestazione.

A far da mentore al tutto, non poteva che essere l’arzillo 72enne Don Pino parroco ovviamente a Biumo: “ Una comunità cristiana non può fare solo culto ma deve fare anche cultura, generare uno stile di vita, essere costruttori di un modo sociale di fare vita. Una società che si chiude in sé stessa è finita”. Efficaci  e intelligenti come sempre le considerazioni esternate dal parroco varesino, amatissimo dai suoi parrocchiani soprattutto per il suo sincero modo di fare e di essere.

In effetti Biumo in festa rispecchia tutte le caratteristiche principali a livello partecipativo, con tantissime iniziative di ogni tipo: dallo sport all’animazione alla gastronomia tipica di ogni sagra.

Perché di sagra si tratta nonostante i confini, come abbiamo già sottolineato, abbiano oramai debordato clamorosamente con moltissime persone non residenti nel rione ma, anzi, con provenendo da ogni parte della provincia. Uno status che Biumo se l’è conquistato nel tempo, frutto della costanza e tenacia dei propri residenti così come dei tanti commercianti che non hanno mai mollato nonostante la crisi. La parola d’ordine infatti è mai mollare ma rilanciare. Messaggio ben recepito visto la grande partecipazione da parte di negozianti e cittadini alla organizzazione anche per  questa 24esima edizione “ Biumo nonostante la crisi non si ferma-dice Gabriella Carelli- è vero che alcuni negozi hanno chiuso i battenti ma altri li hanno subito rimpiazzati.” Tre le diverse novità anche una via dedicata allo sport, in particolare agli sport per disabili, dove si potranno vedere e praticare in loco diverse specialità sportive tra le quali tennis da tavolo, ginnastica artistica, tamburello, karate, tiro con l’arco calcetto e tanti altri ancora.DSC01600 320x240 Presentata la 24esima edizione di Biumo in Festa: esempio positivo che altri rioni dovrebbero imitare.

Bella anche l’idea di riservare una parte delle due giornate ai bambini e alle famiglie più in generale “ Vi saranno diversi personaggi vestiti da cartoon che accoglieranno i bambini alle ore 15 invia Garibaldi- evidenzia l’animatrice Silvia Pettenazzi- poi via ai giochi d’acqua con tante sorprese e gadget e, dopo la merendona, show finale che coinvolgerà anche i genitori”.

Di “grande comunità dedita a fatti concreti e poche parole” parla invece Antonella Zambelli in rappresentanza di Confcommercio aggiungendo che “ A Biumo residenti e commercianti sono un vulcano di idee e certo non si fermeranno a questa bella festa. Mi auguro che anche gli altri rioni cittadini possano prendere esempio rilanciandosi e rianimandosi con iniziative simili”.

Dello stesso tenore ovviamente pure le dichiarazioni degli assessori Ghiringhelli e Piazza.

Da sempre però uno degli appuntamenti più attesi è la classica Pedalata Notturna non competitiva organizzata per sabato 23 giugno (partenza da piazza della madoninna a Biumo per poi attraversare tutta la città), tra i cui fautori troviamo Oleandro Ungaro, così come più recentemente il memorial “Fabio Aletti”, con incontri di basket 3 contro 3, giunto alla settima edizione “ E’ sempre un bel modo per ricordare la scomparsa di mio figlio- dice il papà Attilio Aletti- ma non in maniera nostalgica ma, appunto, come memorial a ricordo del grande rapporto che Fabio aveva con tutti i ragazzi di Biumo. Una iniziativa che serve a ricordare non solo la scomparsa di mio figlio ma anche di giovani, di amici,  che ogni anno vengono a mancare. Tra l’altro questo torneo ha una valenza solidale doppia: la prima è che una parte dei fondi raccolti andranno per la costruzione di una scuola in Etiopia da parte dell’Associazione “Un amico in Etiopia onlus” diretta da suor Giusy, mentre un’altra parte sarà devoluta ai terremotati dell’Emilia e della Lombardia”. Insomma, solidarietà sport e divertimento: questo è Biumo in Festa, un appuntamento significativo da non mancare.

Gianni Beraldo

redazione@varese7press.it

Ecco il programma

Programma biumo in festa 2012

Posted by on 18/06/2012. Filed under Tempo Libero,Varese,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>