Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sabato giornata conclusiva del Festival del Cinema di Varese.

%varese1910 %varese%varese1910 %varese

Varese, 29 giugno 2012- Giornata conclusiva del Festival Varese Cinema, un appuntamento quello si sabato 30 denso di appuntamenti fin dal pomeriggio.

 

%varese1910 %varese

L'attrice Elisabetta Pellini

Ecco il programma:

Talk Show
ore 18.30 piazza del Podestà In caso di maltempo: Salone Estense (via Sacco, 5)
Ci sarà anche Elisabetta Pellini, l’attrice di Luvinate protagonista della serie di Canale 5 primatista d’ascolti “Le tre rose di Eva”, al talk show condotto da Diego Pisati, Vesna Zujovic e con Pietro Vagli nel ruolo del “disturbatore”. Protagonisti Lucia Bulgheroni, regista varesina, premiata per il miglior videoclip all’ultima edizione di Cortisonici, Eliana Miglio, attrice luinese, attualmente sul set di “Un matrimonio” di Pupi Avati, il regista venegonese Marco Pozzi, affiancato da Gianmarco Tognazzi, interprete del suo film “Maledimiele”, Gianni Spartà, giornalista e scrittore, autore del libro “Mister Ignis” che diventerà presto un film tv per la Rai, e i fratelli Alfredo e Angelo Castiglioni, registi di cinema archeologico. Completano il quadro tre rappresentanti del Canton Ticino, accomunati dalla militanza nella Tepsi: Yor Milano, il Gigi Proietti della Tsi, l’attrice-rivelazione Simona Bernasconi, passata da Shakespeare al teatro dialettale, e Flavio Sala, l’italiano di “Frontaliers” che vanta un passato (da luganese studente dell’Artistico di Varese) da “frontaliere al contrario”. Infine dal set lavenese di “Casa & Bottega” in arrivo Sarah Maestri, sugli schermi con “Dietro il buio” e impegnata nel progetto “Pretore di Cuvio” e il grande Renato Pozzetto, al quale si deve ancora una volta il ritorno del ciak nella nostra terra. La prima parola sarà però affidata alla scrittrice e cantautrice Chiara Zocchi che renderà omaggio alla lingua madre del cinema cantando, accompagnandosi con la chitarra, un brano in francese.
Gli incontri
Ore 16.30 Pasticceria Angela Zamberletti
( C.so Matteotti )
Du Homm da dialett – Incontro a cura di Pietro Vagli
Il cinema di confine: Yor Milano, Flavio Sala, Simona Bernasconi
Cosa accade nel cinema ticinese? Da qualche tempo sembra si sia riscoperto il dialetto anche nella settima arte. Pietro Vagli intervisterà Yor Milano (fondatore del Teatro Popolare della Svizzera Italiana), Flavio Sala (Il Bussenghi di Frontaliers) e Simona Bernasconi (giovane attrice ticinese). Con loro cercherà di tracciare un bilancio degli ultimi anni mettendo a confronto i maestri della commedia dialettale ticinese con le “stelle” in ascesa del cinema d’oltre confine. Curiosità, percorsi, storia, e un omaggio ad una delle più amate interpreti teatrali della Svizzera italiana, l’indimenticabile e da poco scomparsa Mariuccia Medici.
Ore 17.00 Pasticceria Pirola (Via Veratti, ang. Via del F. Cairo)
Amarcord di Guerra
La poetica di Tonino Guerra nel cinema e nella vita. (Sogni di Fellini compresi)- Incontro a cura di Marcello Castellano
Commenti (anche musicali): Fabio Scotto
Interpretazione dei sogni Fellini-Guerra: Alida Martignon (medico psicoterapeuta). Letture poetiche a cura di Karin Andersen, Chiara Bazzocchi, Rita Clivio, Riccardo Tranquillini
Quando Tonino Guerra arriva a Roma negli anni ’50 il cinema si arricchisce di poesia. Chi era e quali ricordi ci ha lasciato Tonino Guerra. Un omaggio di Varesecinema 2012 al poeta dei 35 millimetri per ricordare la sua vita e le sue opere attraverso la voce di un gruppo di poeti varesini. E il sodalizio con Fellini? Talmente stretto che Guerra era spesso protagonista nei sogni del “grande sognatore”, a questo proposito la psicoterapeuta Alida Martignon illustrerà il mix esplosivo Fellini-Guerra. E per omaggiare un poeta prestato al cinema, un poeta si lascia prestare alla musica: Fabio Scotto interpreterà alla chitarra acustica i brani musicali dei celebri film sceneggiati da Tonino Guerra.

Ore 21.00 Vineria L’Uva Rara (Via Cavallotti, 8)
Varese incontra La Tognazza Amata
Gianmarco Tognazzi ricordando Ugo Tognazzi
Padre e figlio uniti dal gusto per le “buone cose” della vita. Gianmarco ci porterà alla scoperta di Ugo Tognazzi vinicoltore e gourmet, attraverso il profumo e il sapore dei vini prodotti nell’azienda vinicola di famiglia “La Tognazza Amata” fondata da Ugo negli anni ’60. Con un bicchiere di Antani rosso o di Tapioco bianco ascolteremo racconti e aneddoti di quegli anni di grande cinema e dei personaggi che Ugo amava ospitare.

Ore 21.15 Piazza Canonica
Quando l’Italia andava di corsa
“Il sorpasso” di Dino Risi a cinquant’anni dall’uscita nei cinema dell’Italia del boom. Incontro a cura di Giuseppe Battarino e Gianni Spartà con letture dal libro Mister Ignis di Gianni Spartà a cura dell’attrice Alessandra Fiori
Sul nastro d’asfalto della via Aurelia si svolge la vicenda che ha per protagonisti l’esagerato quarantenne Bruno (Gassmann) e il riservato studente Roberto (Trintignant): due modi d’essere italiani – e una possibilità di conciliarli – ancor oggi senza soluzione, incastonati in un Paese dal benessere appena conquistato.
Un breve e intenso momento per ricordare quegli anni “quando l’Italia andava di corsa”, e magari per riflettere sul presente, attraverso le riflessioni del giornalista Gianni Spartà e dello scrittore Giuseppe Battarino, che saranno accompagnati dall’attrice Alessandra Fiori a cui è affidata la lettura di diversi brani sugli Anni ’60 tratti dal libro “Mister Ignis”.

PROIEZIONI

piazza Carducci (in caso di maltempo Sala Montanari, via dei Bersaglieri 1)

ore 21.45, Finalmente la felicità di Leonardo Pieraccioni

ore 23.45, Benvenuti al Nord di Luca Miniero

piazza Canonica (in caso di maltempo Salone Estense, via Luigi Sacco 5)

ore 21.45, Il Sorpasso di Dino Risi

ore 23.45, Venga a prendere il caffè da noi di Alberto Lattuada

piazza San Giuseppe (in caso di maltempo Teatro Gianni Santuccio, via Luigi Sacco 10)

ore 21.45, Frontaliers con Flavio Sala e Paolo Guglielmoni

ore 22.45, “DÜÜ TESTIMONI SCOMUD”, (A qualcuno piace caldo di Billy

Wilder); ed. doppiata in dialetto ticinese dagli attori del TEPSI diretti da Yor Milano

Giardini Estensi (tensostruttura)

ore 21.45, Maledimiele di Marco Pozzi

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero e gratuito

Posted by on 29/06/2012. Filed under Cinema,Spettacoli&Cultura,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>