Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luciano Ronca (Varese&Luisa): ” Perchè non si interviene sul piano acustico e sui collettori fognari?”.

%varese1910 %varese%varese1910 %varese

Varese, 25 luglio 2012- Come sempre molto attento a quanto accade in città soprattutto sotto il profilo ambientale, anche ieri sera durante il consiglio comunale Luciano Ronca, Capogruppo lista civica Varese&Luisa,è intervenuto portando l’attenzione su due temi delicati come

%varese1910 %varese

Uno dei collettori fognari sul lago di Varese

l’azzonamento acustico e il degrado già segnalato dalla stampa, di alcune collettori fognari.

Ecco gli interventi di Ronca.

AZZONAMENTO ACUSTCO- Mi preme intervenire solamente per stigmatizzare di come in più di quindici anni gli assessorati preposti non si siano attivati più di tanto per definire il piano di azzonamento acustico, anche se sollecitati dalla regione Lombardia.

Solo il commissariamento ha mosso l’amor proprio di alcune persone, che si dicono e si ritengono responsabili di scelte importanti per la città.

Sono stati spesi soldi pubblici già tanti anni fa, con nessuna resa, visto che i piani già approntati definitivamente sono finiti, almeno si presume, in cassetti ormai polverosi e se riesumati che fine ed indirizzo hanno dato ? Questo piano acustico per il territorio cittadino rischia di costarci almeno tre volte il normale, se il commissariamento avverrà definitivamente. Allora a chi addossare le colpe ed il risarcimento dei costi inutili sopportati dal Comune?

DEGRADO COLLETTORI FOGNARI- Un mese fa i giornali locali sia cartacei che on line hanno sottolineato come il mantenimento ed il controllo delle centraline che regolano i collettori fognari siano oltremodo degradati.

Causa il cedimento dell’asfalto nelle vicinanze di un chiusino in via Corridoni alcuni tecnici comunali, volendo intervenire sulla fognatura   per diminuirne il flusso, si sono ritrovati a non riuscire a compiere la manovra in quanto un manicotto dell’impianto si era rotto e due paratie non hanno  funzionato.

Sono state diffuse foto e video degli apparati di Via Castellini che non danno adito a dubbi sul mal governo delle stesse.

Chiedo  agli organi preposti,  quante siano sul territorio comunale queste centraline,  quali siano gli step di controllo di queste ultime,  quale sia il programma di manutenzione delle stesse   e quanto personale è addetto a tutto ciò.

redazione@varese7press.it

 

 

Posted by on 25/07/2012. Filed under Varese,VARESE,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>