Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il premier Monti dal Meeting di Cl: ” Vedo avvicinarsi la fine della crisi”.

Rimini, 19 agosto 2012 – Il premier Mario Monti vede avvicinarsi la fine della crisi. Parlando al Meeting di Comunione e Liberazione, il monti rimini fi 400x300 320x240 Il premier Monti dal Meeting di Cl:  Vedo avvicinarsi la fine della crisi.presidente del Consiglio ha detto che “un anno fa eravamo piu’ in crisi di oggi”. “Mi trovo per un istante a essere chiamato a svolgere un non semplice ruolo in un momento non dei piu’ facili della vita del Paese – ha osservato – Piuttosto che farsi tremare le vene ai polsi e’ bene cercare un understament e trovare coraggio anche in questo”.

IMPEGNO STRAORDINARIO CONTRO EVASIONE FISCALE

Monti ha ribadito che “un impegno straordinario e forse sgradevole contro l’evasione fiscale fa parte del recupero di fiducia dei cittadini verso lo Stato e verso i cittadini fra loro”.

PRIMA PARTNER UE CI GUARDAVANO CON DIFFIDENZA

“Governare l’Italia non e’ scindibile da co-governare l’europa”: l’Italia – ha sottolineato il premeir – ha esercitato “una influenza che a priori non era facile esercitare” perche’ gli altri partner “ci vedevano con diffidenza, come un Paese che avrebbe potuto far precipitare la crisi dell’eurozona”.

SPERAVAMO MAGGIORE EFFETTO RIFORME SU TASSI

“Mai – ha osservato Monti- abbiamo pensato che le riforme fatte con intensita’ in questi mesi, lavoro, pensioni, spending review, liberalizzazioni, facessero partire immediatamente la crescita.
Quello che invece speravamo e’ che l’insieme di queste riforme desse luogo ad una rimiduzione dei tassi di interesse piu’ rapidamente di come sta avvenendo”.

SAREBBE TRAGEDIA SE EURO DIVENTASSE FATTORE DI DISGREGAZIONE

“Sarebbe la maggior tragedia se l’euro, come pinnacolo della costruzione europea, una sorta di ‘Madonnina’ come dicono i milanesi, che consacra i sogni di integrazione europea diventasse un fattore di disgregazione, di nascita di pregiudizi di nord contro sud e sud contro nord” ha affermato il presidente del Consiglio, facendo presente che un fallimento dell’euro “non sarebbe un fatto tecnico ma una tragedia”.

FISCO: IN TG NON SI USI MAI PIU’ PAROLA ‘FURBI’

Monti ha rivolto un invito ai dirigenti della Rai affinche’ “non si usi piu’ l?aggettivo ‘furbi’ nei telegiornali che raccontano della lotta all?evasione: non si puo’ dare l’idea, nemmeno subliminale che danno un’accezione non negativa di valori e modelli che distruggono la societa? italiana”.

UN MIRACOLO L’APPOGGIO DELLE FORZE DI MAGGIORANZA

L’appoggio delle forze di maggioranza al governo – ha detto Monti – “e’ un miracolo” perche’ “forze politiche che si sono combattute reciprocamente fino a poco tempo fa, il che fa parte della concorrenza politica, hanno avuto un soprassalto di responsabilita’”.

RAI: ABBIAMO INVITATO POLITICA AD ACCOMODARSI FUORI

“Noi – ha detto ancora Monti – rispettiamo la politica quando svolge il suo ruolo istituzionale, ma in Rai abbiamo fatto qualcosa di molto concreto per inviare la politica ad accomodarsi fuori da luoghi un po? troppo invasivamente occupati nel passato”.
GIOVANI PAGANO CONTO DISIMPEGNO POLITICA

“Un’intera generazione – ha fatto notare Monti – sta pagando il conto salatissimo del disimpegno delle classi politiche degli ultimi anni”.

UN ONORE AVERE STESSO RUOLO NAPOLITANO”E’ un onore avere lo stesso ruolo che ebbe l?anno scorso il presidente Napolitano, che anche io, come voi, ringrazio molto per il suo saluto”, ha dichiarato il premier, Mario Monti

POLITICHE GOVERNO SOPRATTUTTO PER INTERESSE GIOVANIL’azione del governo e’ improntata e particolarmente orientata sulle politiche nell’interesse dei giovani: non solo nel campo della scuola, dell’universita’ e della ricerca ma anche nel campo del lavoro. E’ quanto ha sottolineato il presidente del Consiglio, aggiungendo che “per il breve tempo per il quale questo governo e’ stato chiamato a operare, si possono mettere dei semi: ne abbiamo messi e ne stiamo mettendo tanti cercando di orientare le politiche soprattutto nell’interesse dei giovani”.

QUI LE MOLLE PER RINASCITA E CRESCITA

Il meeting di Comunione e Liberazione “e’ diventato piu’ grande nei numeri e, soprattutto, piu’ grande come importanza: in un momento in cui l’Italia e l’Europa sono in difficolta’, credo che qui ci siano le molle per una rinascita e per la crescita” ha inoltre affermato Monti. (AGI)

pdf Il premier Monti dal Meeting di Cl:  Vedo avvicinarsi la fine della crisi.print Il premier Monti dal Meeting di Cl:  Vedo avvicinarsi la fine della crisi.
Posted by on 19/08/2012. Filed under Politica,Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>