Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il pianista Chen Guang apre la rassegna di musica classica al teatro del Popolo

 GALLARATE,  2 ottobre 2013 – Dopo i riscontri positivi del programma svolto a Gallarate tra 2012 e 2013, la Società dei Concerti di Milano torna al Teatro del Popolo con una proposta di 8 serate dedicate alla musica classica. Confermata l’impostazione della precedente esperienza, organizzata dall’Assessorato alla Cultura: sul palcoscenico di via Palestro si esibiranno performer giovani e talentuosi, con curricula che già annoverano esperienze di rilievo, affermazioni in concorsi internazionali, giudizi lusinghieri da parte di artisti affermati.

Identikit perfettamente rispettato dal pianista Chen Guang che si esibirà il 4 ottobre alle 21 in un concerto, come tutti quelli della rassegna, a ingresso gratuito. Al musicista classe 1994 era già stato affidata una serata della passata edizione. Le sue interpretazioni da Beethoven e Liszt avevano entusiasmato anche gli addetti ai lavori. Venerdì tornerà al repertorio dei due compositori, rispettivamente con la sonata n.21 in do maggiore op.53 e con “Après une lecture de Dante”. Seguiranno Variazioni e fuga su un tema di Händel op.24 (Brahams) e Toccata in do maggiore op.7 di Schumann.

«Il pubblico che ha seguito i concerti della precedente rassegna – commenta l’assessore alla Cultura, Sebastiano Nicosia – ha certamente apprezzato un’esperienza rara: concerti di altissimo livello in un ambiente accattivante come il Teatro del Popolo. Confermiamo la gratuità dell’accesso, così da permettere a tutti di riassaporare o scoprire ex novo la qualità di questa proposta».

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Posted by on 2 Ottobre 2013. Filed under Musica. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.