Menu
Categories
Elezioni amministrative. “Votare per la lista Viva Mornago significa cambiamento”
22 Maggio 2014 POLITICA

MORNAGO, 22 maggio  2014#CambiamoLeCose: questo è il motto di VIVIAMO MORNAGO, gruppo civico che, alle prossime elezioni di domenica 25 Maggio, si candida per amministrare il Comune di Mornago.

VIVIAMO MORNAGO ha l’obbiettivo di rappresentare tutti i cittadini: uomini, donne, adolescenti, adulti, anziani e disabili, nessuno escluso.

“Persone, trasparenza e territorio sono i cardini del programma, soprattutto in un momento difficile come questo – afferma il candidato Sindaco Davide Tamborini – “VIVIAMO MORNAGO è un progetto nato cinque anni fa dalla cooperazione di un gruppo di persone impegnate nel sociale a vario titolo e ha un solo ed unico interesse: il BENE COMUNE.”

La lista civica, senza simboli politici e senza direttive di partito, composta da Gabriele Aliverti, Giovanna Bea, Maurizio Bigarella, Luciano Caruggi, Roberto Daverio, Luigi Giotta, Massimiliano Gusella, Simona Linari, Cinzia Nigro, Carlo Raschi, Simona Romano, Gloria Tenconi, è una giusta combinazione tra l’energia positiva dei giovani, la saggezza dei senior e la giusta esperienza amministrativa di un mandato vissuto in modo attivo, attento e trasparente dai banchi dell’opposizione.

Il programma che VIVIAMO MORNAGO si propone di realizzare passa attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini sulle scelte e sulle decisioni.

Sarà adottata la progettazione partecipate delle opere pubbliche, sarà creato un albo fornitori legato essenzialmente alle imprese del territorio, sarà preservata la peculiarità ambientale incentivando lo smaltimento dell’amianto dalle coperture e sarà sostenuto i recupero dei centri storici da parte dei privati, mediante sgravi fiscali sugli oneri di urbanizzazione.

La riduzione dei compensi degli amministratori comunali, l’utilizzo dei social network e l’attivazione di punti di Wi fi nelle aree pubbliche non saranno solo promesse ma troveranno attuazione entro la fine dell’anno in corso.

Dice Tamborini “Saremo un’amministrazione attenta sia al confronto e che alla comunicazione con i cittadini, perché da questi principi nasce la vera politica dal basso”.

Saranno esplorate tutte le possibile fonti di finanziamento  a livello provinciale, regionale, nazionale ma anche europeo, fino ad attingere ai contributi offerti dalle varie fondazioni che operano sul territorio nazionale per la realizzazione del programma amministrativo con un’attenzione particolare al mondo del sociale e dell’istruzione. La ricerca di fonti di finanziamenti, una comunicazione attiva e partecipata, unite alla preziosa esperienza lavorativa dei candidati consiglieri permetteranno sicuramente di #CAMBIARE LE COSE.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Lascia un commento
**